Atletica

Marcell Jacobs, un azzurro in Florida: «Vi racconto la mia America»

di Alessandro Gatta
L'eroe di Tokyo al lavoro con la nuova coach Rana Reider a Jacksonville, Florida, dove nascono i campioni. «Ho trovato quello che mi mancava», racconta
Che squadra Marcell Jacobs con i nuovi compagni di allenamento: da Andre De Grasse a Trayvon Bromell
Che squadra Marcell Jacobs con i nuovi compagni di allenamento: da Andre De Grasse a Trayvon Bromell
Che squadra Marcell Jacobs con i nuovi compagni di allenamento: da Andre De Grasse a Trayvon Bromell
Che squadra Marcell Jacobs con i nuovi compagni di allenamento: da Andre De Grasse a Trayvon Bromell

 Tumbleweed Track Club: è l’esclusivo circolo di atleti di Jacksonville, Florida, che da poco più di un mese vanta un socio tutto d’oro. È il nostro Marcell Jacobs, alle prese con la nuova vita (sportiva) alla corte di coach Rana Reider: allenamenti in pista e in palestra, lo sguardo già lontano al 2024, all’appuntamento con le Olimpiadi di Parigi. È già tempo di un primo bilancio, raccontato a Bresciaoggi dallo stesso campione olimpico. «Per il momento solo belle sensazioni - le parole di Jacobs -. Finalmente ho trovato un gruppo di atleti di livello mondiale con cui mi alleno». Già avvistati al suo fianco Andre De Grasse, Jerome Blake, Trayvon Bromell, Trevor Stewart, Hakim Sanibrown, Yuki Hashioka, Shania Collins, Nia Ali: tutti (e tutte) insieme fanno un oro, due argenti e un bronzo olimpico, tre ori e un bronzo mondiale, senza dimenticare l’indoor e le medaglie in dote a Jacobs. «In Italia era tutto perfetto, ma mi mancava qualcosa - prosegue l’eroe di Tokyo -. Adesso ho partner in allenamento che sono potenziali avversari alle Olimpiadi, ci carichiamo l’un l’altro e ognuno cerca di dare il meglio. Il bello dello sport è anche questo».

Pillole dalla Florida

«Mi hanno raggiunto Nicole e i bimbi, ho la mia famiglia che per me è uno stimolo. E il mio inglese migliora a vista d’occhio, anzi d’orecchio». Sorride Jacobs: «Sono vicino anche a mia nonna Claudia e alla mia famiglia americana, parte importante delle mie radici». Il nuovo coach Rana Reider? «È la scelta giusta, un genio dell’atletica, da quasi 20 anni non manca un oro alle Olimpiadi. Riconosce subito pregi e difetti, esalta i primi e corregge i secondi: sto scoprendo cose di me che non sapevo. Gli esercizi che faccio hanno un senso che mi viene spiegato, che comprendo e condivido: così è tutto più facile, è benzina per le mie ambizioni. Voglio dare agli italiani l’emozione di un’altra grande vittoria, sto lavorando per questo: andrà come andrà, non voglio lasciare niente al caso. Non voglio rimproverarmi di non aver fatto tutto quello che era nelle mie capacità».

E come si vive negli States? «La vita in America è easy - assicura Jacobs -, sono molto rilassato e questa serenità mi aiuta anche in pista. Sono concentrato, ho la mente sgombra. Non è facile prendere certe decisioni, cambiare tutto, fare tabula rasa e proiettarsi in avanti: ma una volta presa una decisione, tutto il resto non conta. Non voglio deludervi, per questo mi sono rimesso in gioco. Sto a 9mila km dall’Italia, ma forse mai come adesso mi sono sentito in sintonia con i miei fan e con quello che si aspettano da me». Ti aspettiamo, Marcell: «Resto italiano al 100%, anzi desenzanese. E in Italia tornerò». Di certo in primavera: «Il campione olimpico Marcell Jacobs ha scelto Rieti e lo stadio Guidobaldi per preparare le Olimpiadi, una notizia straordinaria che ci riempie di gioia», ha anticipato soltanto pochi giorni fa la vicesindaca di Rieti, Chiara Mestichelli. Intanto sarà avvistato (a distanza) domani sera al Centro Fiera del Garda: Marcell sarà uno degli ospiti del talk «Oltre lo sport: i valori per vincere nella vita», organizzato dalla Bcc Garda nel corso della serata del socio, gradito ritorno dopo 3 anni di stop causa Covid. Jacobs sarà collegato in streaming dalla Florida: in presenza ci saranno l’ex rugbista Martin Castrogiovanni, la canoista Valentina Iseppi e la calciatrice Gloria Zamarra. Al talk sono attese più di 600 persone.

Suggerimenti