Montichiari, adesso o mai più Manerbio per il punto play-off

È uno spareggio play-off quello che affronterà domani la Monteclarense a Bergamo contro l’Excelsior. Entrambe le squadre sono al settimo posto, a quota 32 (insieme a Verola), e dunque, a due giornate dalla fine, la posta in palio è altissima: chi vince quasi sicuramente andrà ai play-off, chi perde sarà quasi fuori. Una partita senza domani per i bianconeri. «È il match più importante della stagione - non usa giri di parole coach Riccardo Piccinelli -. Ci giochiamo un posto tra le prime otto». I bergamaschi sono reduci da sei sconfitte nelle ultime sette partite, ma Piccinelli mette in guardia i suoi: «Non mi fido, hanno appena perso di soli 2 punti contro Viadana. Ci sarà da soffrire molto, sia noi che loro ci giocheremo il tutto per tutto». Uno scontro diretto importante attende anche Manerbio, in trasferta a Ombriano, con le due squadre che di punti ne hanno 34: chi vincerà sarà già certo dei play-off con un turno di anticipo. «Il campionato continua a essere durissimo, con la classifica molto corta - dichiara coach Maxi Moreno -. Ci manca ancora una vittoria per essere certi dei play-off e non sarà facile perché avremo due trasferte - la prossima a Ome -. Per noi questa è una finale, ma lo sarà anche per Ombriano». Il suo spareggio invece Verolanuova, sempre in trasferta, l’ha già vinto la settimana scorsa contro la Robur Somaglia. Adesso però, per centrare i play-off, bisogna battere Blu Orobica e Monza, avversari facili solo sulla carta. «Abbiamo il destino nelle nostre mani e questa è comunque una bella sensazione, ma ciò non vuol dire che abbiamo già il biglietto in tasca, anzi - commenta coach Gianluigi Celli -. In altri momenti della stagione abbiamo commesso l’errore di essere troppo confidenti e lo abbiamo pagato a caro prezzo. Vogliamo solo pensare alla prossima partita, contro una squadra che ci ha già dato del filo da torcere. Come spesso ripeto ai ragazzi, ci vuole testa fredda e cuore caldo per venire a capo di partite come questa». Decisamente più tranquilla è invece Ome, che è già certa di un posto sulla griglia dei play-off ma vuole comunque cercare di chiudere bene la stagione regolare, a cominciare dal match con Curtatone, prima del derby interno con Manerbio.•. C.Can. © RIPRODUZIONE RISERVATA