Moschini sfiora la top ten in Val Palot

Lorenzo Moschini: 11° posto
Lorenzo Moschini: 11° posto
Lorenzo Moschini: 11° posto
Lorenzo Moschini: 11° posto

Media e Alta Vallecamonica sono state teatro di competizioni internazionali e nazionali di sci alpino e sci alpinismo dove i bresciani hanno ben figurato. Nello slalom speciale Fis, disputato sulla pista Peduna in Val Palot, dove ha vinto Pietro Canzio su Hans Vaccari e Axel Esteve, ha sfiorato la top ten assoluta l’ex azzurro Lorenzo Moschini (Esercito), 11° a 1“07 dal vincitore. Per Mosca una buona prova a conferma della ritrovata efficienza fisica dopo gli infortuni che l’hanno costretto un paio di volte ai box. E 17° assoluto, terzo nel Gpi e primo nella categoria aspiranti. Federico Romele (Val Palot), che ha siglato il terzo tempo tra gli under 21 e il primo tra gli under 18. In Val Palot è giunta la notizia dell’ottavo posto a Kronplatz (Bolzano) da Daniele Sorio nel gigante Fis vinto da Giulio Zuccarini. Per il figlio dell’ex azzurra Nicoletta Merighetti e papà Silvano una top 10 di buon auspicio per il resto della stagione. In Presena si sono svolti i tricolori di sci alpinismo. Brescia ha ottenuto 2 medaglie d’argento e una di bronzo. I secondi posti sono stati conquistati da Vanessa Marca (Bagolino) e dal pluri-titolato Marco Salvadori (Golgi) nelle categorie Under 16 e 20. La terza piazza è stata conquistata dall’Under 12 Riccardo Pontoglio (Pezzoro). Quinto Guglielmo Consolati (Pezzoro). Identico risultato per Irene Sabatti (Pezzoro). Teresa Schivalocchi, Luca Bazzani e Gabriel Marca del Bagolino hanno ottenuto due quarti e un 5° posto tra gli Under 14. Davide Guzzardi e Andrea Milini del Pezzoro hanno chiuso all’11° e al 15° posto. Altri piazzamenti: Alessandro Lombardi e Nicolò Peli (Pezzoro) 34° e 35°; Rosa Pedretti (Pezzoro) 11ª; Mattia Zappa (Pezzoro) 24°, Lorenzo Martir Rota (Adamello Ski) 8°. La gara si è svolta con cielo sereno, neve naturale a -10°: condizioni ideali per lo sci alpinismo. •. A.Mas.