Raffetti, il bis di Erice vale il titolo nazionale

Il neo campione italiano Federico Raffetti vicino alla sua Mini Cooper
Il neo campione italiano Federico Raffetti vicino alla sua Mini Cooper
Il neo campione italiano Federico Raffetti vicino alla sua Mini Cooper
Il neo campione italiano Federico Raffetti vicino alla sua Mini Cooper

La scuola motoristica bresciana festeggia un altro titolo italiano. Nel Campionato Italiano Velocità Montagna il pilota bresciano Federico Raffetti si è aggiudicato il titolo nella classe Rs. Il driver bresciano ha conseguito l'importante successo nella doppia salita di Erice. Per Raffetti si è trattato di un traguardo desiderato e ambito: il sogno di conquistare la corona di campione nelle vetture aspirate è finalmente realtà. «Sono molto contento - ha raccontato un euforico Raffetti -. Il titolo conquistato è il coronamento di un piccolo grande sogno condiviso con squadra e scuderia». Federico Raffetti campione italiano al termine di una stagione intensa contraddistinta da ottimi risultati e grandi sacrifici. «Ora mi godo questo risultato - confessa Raffetti -. Vedremo se affrontare anche la Coppa Nissena e programmare il futuro puntando a un nuovo traguardo». Felicità da condividere con chi ha sempre creduto nel raggiungimento di questo risultato. «Ringrazio chi ha supportato il programma facendomi sentire importante». A Trapani Federico Raffetti ha dato prova di tenacia e determinazione. Non pago del titolo conquistato alla 64a scalata al Monte Erice, il portacolori della scuderia Ateneo è stato tra i protagonisti dell’ultima sfida stagionale centrando un doppio successo alla 67a Coppa Nissena. Il driver bresciano ha guidato con perfezione maniacale la Mini Cooper RS 2.0 aggiudicandosi le due manche per quanto riguarda la classe di riferimento portando a casa l'ennesimo trofeo di una stagione da ricordare. La ciliegina sulla torta è arrivata alla premiazione finale con la consegna dei trofei alla presenza dei vertici di Aci Sport, il presidente Angelo Sticchi Damiani in testa, affiancato da Daniele Settimo, delegato/fiduciario di Aci Sport Sicilia.•. F.P. © RIPRODUZIONE RISERVATA