Rossetti e Loda sono promesse d’oro

Ludovica Loda: i fiori del trionfoMarta Rossetti (Campiglio): è bresciana di Puegnago
Ludovica Loda: i fiori del trionfoMarta Rossetti (Campiglio): è bresciana di Puegnago

Fioccano gli scudetti tricolori targati Brescia alle rassegne di Claviere-Sestriere e Passo San Pellegrino: Marta Rossetti (Agonistica Campiglio) e Ludovica Loda (Val Palot) si sono laureate campionesse italiane di slalom speciale e slalom gigante per le categorie giovani e allieve. Marta Rossetti ha conquistato il terzo titolo in 4 anni: dopo aver vinto lo speciale allieve a Santa Caterina Valfurva nel 2015, si è ripetuta nella stessa specialità a San Sicario nella categoria aspiranti. Quindi il titolo di ieri che le consente di calare il clamoroso tris tricolore. Per l’azzurrina di Puegnago sul Garda un’altra prestazione da incorniciare, una delle tante riuscitagli nel corso della sua ancora verde carriera. LA RAGAZZA cresciuta alla scuola dell’ex azzurra Wilma Gatta centra un altro successo che le dà la certezza di poter essere confermata nella nazionale giovanile. Lorenzo Moschini, Giovanni e Alessandro Franzoni, Nicola Moretti hanno concluso al 18°, 42° 61° e 62° posto. Ludovica Loda ha vinto l titolo italiano a Passo San Pellegrino, in provincia di Trento. Sulla pista dove qualche anno fa Elena Fanchini e Daniela Merighetti hanno conquistato alcuni titoli assoluti in discesa libera, supergigante e combinata alpina, la nostra portacolori ha siglato una prestazione da dieci e lode. In testa nella prima manche con il tempo di 42“18, nella seconda non ha vissuto di rendita. Il risultato? Prima con 1“29 sulla trentina Beatrice Sala e 1“30 sulla valdostana Alice Calabe. In campo maschile nessun bresciano è salito sul podio. Emilio Bellardini (Collio), Alberto Claudani (Val Palot), Luca Cremaschini, Davide Rama e Federico Botticchio del Brixia hanno chiuso all’11°, 16°, 20°, 26°, 27° posto. I tricolori giovani e children proseguono oggi: non sono da escludere altri exploit dei nostri giovani agonisti. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Angiolino Massolini