Rovato, la storia e la passione «C’è fiducia: daremo il meglio»

Una fase della presentazione del Rovato in Municipio
Una fase della presentazione del Rovato in Municipio
Una fase della presentazione del Rovato in Municipio
Una fase della presentazione del Rovato in Municipio

Nuova annata sportiva ufficialmente al via per il Rovato. Come vuole la tradizione, il sodalizio franciacortino ieri sera ha presentato le sue squadre Seniores e giovanili nella Sala del Pianoforte del municipio. L’evento si è svolto alla presenza del sindaco di Rovato Tiziano Belotti e alle principali autorità della palla ovale italiana: il presidente federale Marzio Innocenti, il suo vice Antonio Luisi e il vice del Comitato regionale Luca Raza. Presente al gran completo l’organigramma societario rossoblù: il numero 1 Pierangelo Merlini, ol presidente onorario Fausto Pagani, il direttore generale Giuseppe Lanzi e il consigliere Gianbattista Botticini. «Questa è un’avventura che continua e ha ben 46 anni di storia - esordisce il presidente Pierangelo Merlini -, siamo un gruppo affiatato di amici uniti dalla passione». Iscritta al campionato di Serie C, la prima squadra franciacortina può contare su uno staff tecnico di alto livello composto dai coach Paul Griffen, Pierangelo Ceretti, Piero Zucchi, Cosimo Corvino e Matteo Archetti. Analizzando la rosa della Seniores c’è un dato promettente che emerge, l’intero gruppo che ha completato il campionato precedente ha scelto di restare in blocco e a loro si è aggiunto Paolo Volpini, rientrato alla base dopo l’avventura da capitano nel Franciacorta. Segnale che, dopo le vicissitudini dell’inverno. i presupposti per tracciare un nuovo ed entusiasmante ciclo ci sono eccome: «Siamo davvero orgogliosi dei nostri ragazzi - continua il presidente Merlini-,– ho assistito a diversi loro allenamenti e sono convinto che si impegneranno al meglio durante la stagione». La parola è quindi passata al presidente della Fir Innocenti: «Rovato è un ottimo club nel panorama ovale italiano – afferma –, voglio fare un grande in bocca al lupo ad una società storica». La grande novità introdotta quest’anno dal club rossoblù è il tutoraggio avviato di recente con il Franciacorta. Le Under 19 delle due squadre oggi giocano insieme contro le squadre del miglior campionato italiano: «Siamo contentissimi degli staff che abbiamo composto in estate – aggiunge il direttore tecnico Ceretti – l’obiettivo è quello di alzare ulteriormente il livello e permettere ai ragazzi di crescere, migliorare e confrontarsi». Al termine della presentazione l’intervento Vittorio Franzoni, nominato alla guida della selezione femminile: «Il rugby è lavoro e sacrificio – commenta il tecnico – sono felicissimo di aver ricevuto questa opportunità: lavorerò al meglio». Per la seconda stagione consecutiva le ragazze continueranno a vivere l’esperienza nel torneo di Serie A, in collaborazione con i Centurioni: il Condor vuole tornare a volare in alto. •. F.G. © RIPRODUZIONE RISERVATA