l'incidente

Bergamo, 14enne investito dal furgone di una ditta bresciana

Alla guida del mezzo un 52enne residente in provincia di Brescia. Il ragazzino è stato ricoverato in prognosi riservata
Il 14enne bergamasco è stato investito dal furgone di un 52enne residente in provincia di Brescia
Il 14enne bergamasco è stato investito dal furgone di un 52enne residente in provincia di Brescia
Il 14enne bergamasco è stato investito dal furgone di un 52enne residente in provincia di Brescia
Il 14enne bergamasco è stato investito dal furgone di un 52enne residente in provincia di Brescia

Un ragazzino di 14 anni è stato investito lunedì mattina in centro a Bergamo, riportando ferite gravi. Il ragazzo, di Locatello, stava attraversando la strada da viale Papa Giovanni XXIII verso via Roma, per raggiungere l'istituto scolastico nel quale frequenta la prima del liceo,  quando è stato investito da un furgone di una ditta bresciana guidato da un uomo di 52 anni   residente in provincia di Brescia. Sia l’autista sia il ragazzo sono passati con il semaforo verde e lo studente è stato investito dalla parta posteriore del furgone. Immediati i soccorsi con un’ambulanza del 118 che ha trasferito il quattordicenne, in codice rosso, all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Le sue condizioni sono gravi e la prognosi è riservata. Un valido aiuto alla ricostruzione dell'accaduto potrebbe arrivare dalle telecamere di videosorveglianza posizionate all'entrata di una banca che si trova di fronte al luogo dell'incidente. Il ragazzino, scrive il Corriere della Sera di Bergamo, è stato operato ed ora è ricoverato in Terapia intensiva. 

Dieci giorni fa, era il 13 gennaio, sempre nella Bergamasca, un ciclista di 49 anni venne travolto e ucciso da un furgoncino con a bordo sette operai provenienti dalla provincia di Brescia. 

Leggi anche
Ciclista travolto tra un furgone: morto uomo di 49 anni