lunedì, 22 luglio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

11.07.2019

Carola contro
Salvini, chiudere i
suoi profili social

Chiudere i profili Twitter e Facebook di Matteo Salvini, perché "istigano a delinquere" e "le esternazioni che qui si denunciano non vengono fatte all'interno delle funzioni svolte da Matteo Salvini nella sua qualità di ministro, ma costui si fa forte di quella qualità per potenziare in modo dirompente il messaggio d'odio". E' questo, in sintesi, uno dei passaggi contenuti nell'esposto che domani sarà presentato dal legale di Carola Rackete, in Procura a Roma, contro il ministro dell'Interno, Matteo Salvini.

Nella denuncia - redatta attraverso l'avvocato Alessandro Gamberini - Rackete chiede il sequestro preventivo dei profili social attraverso cui "risultano pubblicati e diffusi i contenuti diffamatori e istigatori con specifico riferimento alle pagine Facebook e Twitter dell'account ufficiale di Matteo Salvini". Nella querela vengono allegati i contenuti di post di Salvini oltre ai commenti degli utenti, anche riferiti al Gip di Agrigento, Alessandra Vella, che dispose la mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete nella vicenda Sea Watch.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Cultura

Spettacoli