La pandemia

Covid, a Brescia
nuova impennata
di casi: sono 436

Il nuovo report sui contagi in Lombardia
Il nuovo report sui contagi in Lombardia

Tornano a crescere i casi di positivi al Covid registrati nel Bresciano. Nelle ultime 24 ore sono saliti a quota 436. Per quanto riguarda la situazione al Civile in questi giorni si mantiene ancora sostanzialmente stabile il numero di pazienti ricoverati covid positivi. Oggi sono 248, di cui 29 in terapia intensiva.  La percentuale dei pazienti positivi ricoverati di provenienza bresciana rimane invariata e supera il 90%. Le vaccinazioni anti covid - fa sapere una nota del Civile -, che hanno subito un rallentamento nella giornata di mercoledì 20, a causa di una ritardata fornitura da parte della ditta Pfizer, sono riprese regolarmente nei confronti di tutti i soggetti prenotati ed entro la giornata di sabato verranno recuperate le sedute vaccinali sospese mercoledì.

Sono invece 2.234 i nuovi positivi al Covid registrati in Lombardia dove sono stati eseguiti 37.713 tamponi, di cui (di cui 28.008 molecolari e 9.705 antigenici), una percentuale del 5,8% dunque nel giorno in cui nel computo sono stati inseriti anche i test antigenici come previsto da
indicazioni del ministero della Salute. Sono 411 i ricoverati in terapia intensiva, 17 meno di ieri, e 3.644 quelli ricoverati negli altri reparti (-6). Sono 55 i decessi, dunque il totale da inizio pandemia sale a 26.460. Per quanto riguarda le altre province, a Milano si segnalano 544 casi, di cui 248 a Milano città, 223 a Varese, 202 a Como, 132 a Mantova, 123 a Pavia, 106 a Bergamo, 102 a Lecco, 83 a Cremona, 62 a Lodi e 60 a Sondrio.