19 maggio 2019

A cura di Publiadige

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

28.02.2019

Il Mercato dell'auto
trainato dalle
offerte online

A cura di Publiadige

Mercato dell'auto: sempre più online grazie a offerte eccezionali
Mercato dell'auto: sempre più online grazie a offerte eccezionali

Fino a vent'anni fa, ben pochi avrebbero previsto che internet potesse avere un grande impatto sul mercato dell'auto. Eppure è proprio quello che sta accadendo. E, aggiungiamo, per degli ottimi motivi. Mai come oggi, grazie alla rete, comprare una vettura è stato così vantaggioso, anche, come vedremo, nel caso di marchi e modelli un tempo considerati alla portata di pochi.

 

La ricerca AutoScout24, effettuata da Nielsen e i cui dati sono stati riportati dal Sole24Ore, mostra chiaramente il ruolo cruciale svolto oggi dalla rete nell'acquisto di un'auto: il 29% di chi vuole comprare una nuova auto oggi per prima cosa cerca informazioni su internet. Più di coloro che cominciano la ricerca andando dal concessionario, che sono ormai solo il 26%, o di chi si affida ai consigli di amici e conoscenti (il 13%).

 

Del resto, che il settore automotive sia sempre più online è confermato anche dal NetComm forum, che per il 2018 prevedeva un incremento delle vendite in rete per auto e ricambi del 26% rispetto all'anno precedente. Non solo ricerca delle informazioni, quindi, ma anche veri e propri acquisti.

 

Altrove, comprare una macchina su internet è ormai una scelta maggioritaria. Ad esempio in Cina, dove il 51% del mercato è online e le auto si possono acquistare addirittura attraverso la versione locale di Whatsapp, ovvero WeChat. Qui, l'età media dei clienti molto bassa (solo 33 anni) è di certo un fattore importante in questa tendenza.

 

E cosa accade in Italia? Per avere un'idea di come vanno le cose da noi possiamo affidarci ai dati di recente pubblicati da un'azienda veneta, NewPadovaStar. Il 24% delle vetture vendute online nel 2018, affermano, sono state acquistate da clienti provenienti da fuori regione, in particolare il 65% dalla Lombardia. Questo significa che anche tra noi italiani ormai è diventata sempre più comune l'idea di comprare un auto in rete.

 

Secondo NewPadovaStar è proprio cambiato il processo che conduce all'acquisto di un'auto. Mentre un tempo il potenziale acquirente si recava dal concessionario per avere informazioni e confrontare i modelli, oggi tutto questo avviene su internet: non solo, ma il cliente sceglie la sua nuova auto in rete, e va dal concessionario solo per finalizzare l'acquisto o addirittura per ritirare l'auto già comprata online.

 

E d'altra parte farlo è sempre più conveniente. Questa stessa concessionaria specializzata in offerte Mercedes ha di recente lanciato una politica di “Prezzi Super”, in cui ogni mese mette in promozione sul suo sito un modello Mercedes a un prezzo scontatissimo, per di più slegato da condizioni (come usato in permuta, ecobonus e via dicendo).

 

Per approfittare dell'offerta non è necessario pagare una grossa cifra a scatola chiusa, ma basta prenotare la vettura con un piccolo acconto di 250 €, quindi scegliere se provarla in una delle sedi o acquistarla. L'acconto viene totalmente restituito in caso il cliente cambi idea.

 

E proprio come i grandi siti di acquisti online come Amazon o Zalando offrono la consegna gratuita, NewPadovaStar rimborsa il viaggio a quegli acquirenti che vogliano ritirare la vettura comprata online in una delle sue sedi.

 

Che la rete sia vantaggiosa per gli acquisti è cosa ormai nota da tempo, e l'e-commerce sta sempre di più conquistando settori un tempo considerati off limits, come l'alimentazione, l'abbigliamento o, appunto, l'automotive. Segno che la fiducia dei clienti nei confronti delle aziende che vendono in rete è cresciuta, e questo anche grazie a strumenti come le recensioni degli utenti – l'omologo moderno del caro vecchio passaparola – o i social network, e all'aumentata sicurezza dei metodi di pagamento digitali.

 

Dunque, per concludere, si può affermare che il trend in crescita delle vendite di auto online è solido e destinato a continuare anche nei prossimi anni. Merito della generale diffusione dell'utilizzo di internet nella società, ma anche di aziende innovative che sono state capaci di conquistarsi la fiducia dei clienti in un contesto in cui sono continuamente sotto scrutinio, come appunto la rete.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sport

Cultura