26 aprile 2019

Agenda

Chiudi

Cultura

Giornate fai primavera 2019 - Appuntamento con l'arte nascosta

DATA
Dal 23.03.2019 al 24.03.2019
LUOGO
Piazza Loggia
COMUNE
Brescia - 25100 (BS)
PREZZO
10 euro
SITO WEB
http://agenda.comune.brescia.it/EventsDetails.aspx?idEvento=2720
Giornate fai primavera 2019 - Appuntamento con l'arte nascosta

DA 27 anni, il FAI festeggia l’arrivo della Primavera con un grande evento di piazza dedicato ai beni culturali del nostro paese da conoscere e da proteggere. Le “Giornate FAI di Primavera”, con la prima edizione nel lontano 1992, sono quindi diventate un appuntamento fisso con l’arte nascosta, poco nota o dimenticata e insieme un’occasione per comunicare a tutti l’attività che il FAI svolge da oltre trent’anni. Un’attività centrata sulla tutela di prestigiose dimore storiche, preziose opere d’arte, giardini monumentali e aree naturali incontaminate, che si esplica attraverso il restauro, la manutenzione e l’apertura al pubblico. Nella domenica più vicina al solstizio di Primavera, le Delegazioni locali del FAI (124 sul territorio nazionale) si attivano per aprire al pubblico luoghi, talvolta lontani dagli itinerari abituali, che normalmente non sono accessibili ai visitatori ma che sono particolarmente significativi per la cultura e l’arte. Le tipologie dei beni sono molteplici: chiese, ville, palazzi, castelli, borghi storici, musei, archivi e biblioteche. Ma anche aree naturalistiche, giardini, teatri, aree archeologiche, centrali elettriche, negozi storici, zone di archeologia industriale, testimonianze rupestri, oasi, percorsi fluviali, etc. I 1385 Delegati italiani individuano i beni da aprire prendendo accordi con privati o con istituzioni, associazioni ed aziende. Anche quest’anno sono tanti i volontari che si rendono disponibili nel bresciano per aprire al pubblico 38 beni di interesse storico artistico da proporre alle moltissime persone che sanno assaporare il piacere di visitare un’Italia mai vista. Nella scorsa edizione, a Brescia ed in provincia, sono state oltre 50 mila proseguendo su un trend in continua crescita. L’alto valore culturale della manifestazione e l’avvicinamento diretto dei cittadini al patrimonio artistico ed al valore sociale che esso rappresenta per la collettività sono la base del successo delle Giornate di Primavera. Le Giornate di Primavera sono una festa popolare che in ventisette anni è diventata sempre più importante: un’occasione per incontrarsi in serenità, uniti dalla bellezza del nostro Paese e dal senso di identità nazionale che questo suscita. Una festa gioiosa e libera, dove ci si conosce e ci si riconosce. Lapartecipazione è gratuita, perché il senso profondo delle Giornate è che ciò che visitiamo ci “appartiene”. Maper sopravvivere, questo sentimento comune che ci lega all’Italia e ai suoi tesori, ha bisogno di essere sostenuto anche con gesti concreti. Un aiuto per salvare ciò che appartiene a tutti, che vive dentro di noi, che apparterrà ai nostri figli e che vivrà dentro di loro. Per questo i visitatori saranno invitati ad iscriversi al FAI o a lasciare, se lo desiderano, un aiuto perché le Giornate di Primavera possano festeggiare tanti altri compleanni continuando ad aprire le porte di un’Italia che ha ancora tanto da svelare. Anche quest’anno, con un piccolo contributo di 10 euro, sarà possibile diventare “amico FAI” e accedere, a Brescia e in Provincia, alla corsia preferenziale riservata agli iscritti FAI. Aperture a cura della Delegazione FAI di Brescia I PERSONAGGI CHE HANNO FATTO GRANDE BRESCIA E LA SUA PROVINCIA 1 - Palazzo Materossi già Fè d’Ostiani C.so Matteotti, 54 Sabato 23, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Domenica 24, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Visite a cura di: Volontari FAI 2 - Biblioteca di Storia delle Scienze Carlo Vigano’ - Università Cattolica Via Gabriele Rosa, 45 Sabato 23, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Domenica 24, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Visite a cura di: Mediatori culturali FAI UN PONTE TRA CULTURE Visite anche in lingua arabo, hindi, inglese, urdu, bangla, francese, fiammingo-olandese, ungherese, greco, spagnolo, russo, ucraino, rumeno, svedese, portoghese, polacco a cura dei mediatori artistico-culturali 3 - Palazzo Martinengo Villagana - UBI Corso Martiri della libertà, 13 Sabato 23, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Domenica 24, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni Liceo Classico “Arnaldo” Liceo Classico “Newton”, volontari FAI 4 – Casa Madre delle Ancelle della Carità Via Moretto, 33 Sabato 23, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Domenica 24, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni Istituto “Paola di Rosa” di Lonato, Volontari FAI 5 - Palazzo della Camera di Commercio Via Einaudi, 23 Sabato 23, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Domenica 24, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni Istituto “Mantegna”, Volontari FAI 6 – Casa Sant’Angela Via Martinengo da Barco, 4 Sabato 23, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Domenica 24, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni Liceo “Luzzago”, Volontari FAI 7 – Istituto Figlie del Sacro Cuore di Gesù Via Martinengo da Barco, 2 Sabato 23, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Domenica 24, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Visite a cura di: volontari FAI 8 – Istituto Agrario “Pastori” Viale Bornata, 110 Sabato 23, ore 14:30 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Domenica 24, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni Istituto Agrario “Pastori” 9 – La Loggia con il MILLEPIUME Piazza della Loggia, Brescia Sabato 23, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Domenica 24, ore 10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:30) Visite a cura di: apprendisti ciceroni dell’istituto “Foppa”, volontari FAI, mediatori culturali FAI UN PONTE TRA CULTURE Il salone Vanvitelliano ospita per la prima volta a Brescia (e solo durante questa manifestazione), l’opera d’arte site specific MILLEPIUME realizzata da Daniela Ziletti in omaggio alla città

MAPPA DELL'EVENTO
  • Indicazioni stradali