14 ottobre 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

I commessi dell'anno

07.10.2019

«Commessi dell’anno»,
ecco i primi sulla vetta

I tagliandi vanno inseriti nella «special box» nella sede del giornaleI tre differenti tipi di tagliandi andati fino ad oggi in edicola: così sono state composte le classifiche
I tagliandi vanno inseriti nella «special box» nella sede del giornaleI tre differenti tipi di tagliandi andati fino ad oggi in edicola: così sono state composte le classifiche

Tanti, tantissimi, tagliandi; e migliaia di punti: ecco le prime classifiche per i «Commessi dell’anno» 2019, il contest di Bresciaoggi che andrà ad eleggere i più amati dai bresciani della categoria. Un contest che ha ricevuto un ottimo successo fin dal suo primo giorno, e che oggi offre ai lettori del nostro giornale la classifica provvisoria. Anzi, due classifiche, perchè vengono stilate le graduatorie sia al maschile che al femminile, e quindi sono due i primi «padroni» del nostro contest. A loro l’onore, ma anche l’onere di provare a difendere la prestigiosa posizione anche nelle prossime settimane; per gli altri invece niente è perduto, visto che ci sono ancora tanti giorni per votare e tutto il tempo per provare a rivoltare la classifica. TRA LE DONNE. Onorina Formenti è la più votata, non solo tra le donne ma in assoluto. Lavora a Vestigia, negozio di abbigliamento a Toscolano Maderno, e ha saputo sfruttare alla perfezione i bollini potenziati: i tagliandi da 10 e 20 punti le hanno consentito di volare al primo posto. Ma non è mancato anche un bel gruzzolo di tagliandi singoli, che ha costituito un’altra bella spinta; segno questo peraltro che alle sue spalle si è costituita una vera e propria squadra che ha saputo essere compatta nella raccolta dei preziosi coupon. Per Onorina anche il bonus di 200 punti che viene assegnato ai capiclassifica di ogni segmento parziale del contest. Sempre dal lago di Garda, ma questa volta da Desenzano, ecco la seconda posizione, occupata da Letizia Febbraro commessa da Original Marines: abbigliamento in vetrina allora, verrebbe da dire. Anche per Letizia un bel malloppo di tagliandi da 20 per salire sul podio. E ancora abbigliamento per chi sale al terzo posto: Valeria Zagnagnoli, che lavora da Gaudì all’Outlet Franciacorta di Rodengo Saiano. Poi via via tutte le altre, e va sottolineato come le donne in genere abbiano fatto pervenire alla nostra redazione un maggior numero di tagliandi rispetto ai colleghi maschi. E ci siano anche molte più nomination per quello che riguarda questa primissima parte del contest: facile immaginare cosa potrebbe succedere nelle prossime settimane. L’invasione di tagliandi nei prossimi giorni è assicurata, e servirà farsi trovare pronte. TRA GLI UOMINI. Al comando c’è Giampaolo Ussoli, che lavora da Sapori e Dintorni di Conad al Quadriportico: per lui un gruzzolo di 166 punti al quale aggiungere i 200 punti di bonus. Alle sue spalle c’è Massimo Gatti che lavora da Salmoiraghi e Viganò a Elnòs; e poi al terzo posto Stefano Vitale che lavora ancora a Brescia, all’Esselunga della Volta. Dunque la «geografia» per quello che riguarda la sezione maschile dei «Commessi» è molto più «Bresciacentrica» rispetto alla parte femminile che invece ha trovato maggiori risposte in tutta la provincia. COSA SUCCEDE ADESSO?Semplice: chi è in testa deve provare a restarci, e chi insegue deve provare il sorpasso. Questa è soltanto la prima classifica parziale, ma nelle prossime settimane ne saranno pubblicate altre, che determineranno cambiamenti di posizione, sorpassi, controsorpassi, nuovi ingressi, sorprese, gioie e delusioni. Tutte le volte che verrà pubblicata una classifica parziale, il vincitore di questa avrà duecento punti di bonus che si aggiungeranno ai punti già ottenuti, con la precisazione però che chi vince una classifca parziale non può più farlo; in caso questo si verificasse, il bonus andrà a chi si sarà piazzato in seconda posizione. Per il resto, il regolamento non cambia, ed è molto semplice: il maggior numero di tagliandi farà la differenza, per una vetrina ai commessi, alle loro attività e al mondo commerciale di Brescia e provincia. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1