14 ottobre 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

I commessi dell'anno

09.10.2019

«Noi secondi e felici:
ci spinge la passione»

Letizia Febbraro da Original  Marines, al centro commerciale Le Vele, seconda commessa donna
Letizia Febbraro da Original Marines, al centro commerciale Le Vele, seconda commessa donna

Cuore napoletano, concretezza bresciana, passione gardesana: è questo il cocktail che fa di Letizia Febbraro una commessa tanto amata. Così benvoluta da meritarsi il secondo posto nella classifica bresciana di «Commessi dell’anno», l’iniziativa di Bresciaoggi che ha scatenato la sfida in tutta la provincia: al momento il derby però è tutto gardesano, perché se Letizia è store manager al negozio Original Marines delle Vele di Desenzano, al primo posto c’è Onorina Formenti che lavora a Vestigia, a Toscolano Maderno. «Un risultato così certo non me l’aspettavo – racconta Letizia – perché tutto è cominciato con un fogliettino che mi ha fatto vedere mio marito Francesco, mi ha detto che era un concorso e di non preoccuparmi. Credo sia lui il principale artefice di tutto questo». Si sono mobilitati amici e colleghi, parenti e conoscenti. Letizia lavora da 13 anni, da quando ha aperto, al negozio Original Marines delle Vele: abbigliamento per bambini, da 0 a 14 anni. «SONO QUI praticamente da quando ha aperto il centro commerciale – continua Letizia, che di bambini se ne intende: è mamma di quattro figli, tre maschi (di 15, 18 e 22 anni) e una femmina (17 anni) – e posso dire di aver anche imparato a fare la psicologa. Vengono tante nonne a comprare vestiti per i loro nipotini, e un po’ si sfogano con noi commesse:e così è davvero bello, perché per fare questo lavoro ti deve piacere il contatto umano». A conti fatti, una veterana: «Faccio questo mestiere da 30 anni, ho cominciato che non ero ancora maggiorenne – si racconta Letizia – Sono di origini napoletane, ma è 32 anni che abito sul Garda, a Sirmione. Ho lavorato anche in penisola, e poi a Desenzano. Adesso sono qui, ed è qui che voglio continuare». Store manager che tradotto vuol dire responsabile: «Tanti mi chiedono ma come fai, non appena sanno che ho quattro figli – dice ancora Letizia – e io non so nemmeno cosa rispondere, perché ho sempre lavorato, anche grazie alla grande mano che mi danno i miei genitori e mio marito. Il negozio è come una seconda casa». Non solo clienti adulti, nonni e genitori: alla Original Marines ci sono anche le mamme con i bambini. «Ne vedo tanti, e sono contenta – aggiunge con un sorriso – ma a volte credo che, anche se ancora bambini, siano diventati un po’ troppo esigenti. Forse è colpa dei genitori, che li viziano troppo». Tanti aneddoti da raccontare, un bagaglio di esperienza umana che l’accompagna giorno dopo giorno. Ma allora quali sono i segreti per diventare una commessa perfetta? «L’ho detto e lo ripeto, è un lavoro che se vuoi farlo bene, ti deve piacere il contatto con la gente. Poi non deve mai mancare un sorriso, e soprattutto tanta pazienza. E ci vuole passione: non va fatto solo per vendere, con il cliente c’è da instaurare un rapporto vero, costruire una familiarità tale che li convinca a tornare. Ho tanti clienti storici che vengono ormai da anni, che tornano da noi perché si sono trovati bene». •

Alessandro Gatta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1