20 luglio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Week End

21.02.2019

San Faustino,
ultima chiamata

San Faustino illumina le notti di Sarezzo
San Faustino illumina le notti di Sarezzo

E dopo il San Faustino di Brescia, anche Sarezzo abbraccia l’omonima Fiera, la più importante sagra popolare della Valtrompia, che si svolgerà da domani a martedì. Anche quest’anno sono previste oltre 50 attrazioni, duecento le bancarelle attese e una decina di artigiani che esporranno i propri prodotti snodandosi lungo le vie centrali del paese, su un’area impegnata di oltre 20.000 mq. PROLOGO stasera alle 20,30 al teatro San Faustino di Sarezzo dove si terrà la cerimonia di consegna delle civiche benemerenze. È previsto un concerto del coro «Stella Alpina» di Verona diretto dal Maestro Maurizio Righes. Quest’anno il «Faustino d’oro» verrà conferito all’associazione Protezione Civile squadra antincendio. I volontari dell’associazione hanno saputo trasformare l’abnegazione che li anima in efficacia ed efficienza in tutte le azioni in cui sono impegnati, sia nel nostro territorio che in altre zone d’Italia. Verranno poi conferiti il «Faustino di bronzo» all’associazione culturale Treatro. La grande passione che anima l’associazione Treatro Terrediconfine l’ha portata ad essere uno dei principali punti di riferimento in Valle Trompia sia per la produzione di spettacoli originali che per la promozione ed animazione culturale. Lo stesso riconoscimento andrà a Gianmario Mazzoli per il suo impegno quarantennale sia nella diffusione dell’arte e della cultura che in campo sociale. Durante la serata verrà anche consegnato un riconoscimento simbolico ai Maestri del Lavoro di Sarezzo ed agli insegnanti degli istituti scolastici del territorio andati in pensione negli ultimi 5 anni. Nei giorni della fiera sono come sempre previste attività culturali a corollario: in biblioteca da sabato a lunedì dalle 9 alle 18,30 è in programma il «Mercatino del libro usato»; sotto il portico «Photolab» - esito del laboratorio di fotografia organizzato dal CAG con il Gruppo Fotografico Sarezzo; nell’auditorium la mostra «I luoghi dell’altrove» sulla storia delle fiere. Una fiera all’insegna del puro divertimento, ma con tanta attenzione alla sicurezza: verranno posizionate delle barriere in cemento a tutti gli accessi ed è stato completato l’impianto di videosorveglianza articolato in otto videocamere che rendono visibili i punti di maggior interesse dell’area fieristica e consentono di controllare i punti più critici e le zone, storicamente, più affollate durante le ore di punta. L’amministrazione ha emanato un’ordinanza per il divieto di somministrazione di bevande in contenitori di vetro e lattine sia da parte degli operatori economici all’interno della fiera, sia da parte dei commercianti nelle immediate vicinanze dell’area fieristica e per il divieto di botti o fuochi pirotecnici. •

Laura Piardi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1