08 dicembre 2019

Speciali

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

1 Maglia per la vita

28.11.2015

Icaro «gioca» a 360 gradi
tra educazione e attività sportiva

Icaro «gioca» a 360 gradi tra educazione e attività sportiva
Icaro «gioca» a 360 gradi tra educazione e attività sportiva

Icaro è uno dei punti di riferimento del mondo dello sport relgato alla disabilità. Una società nota in città e provincia che è capace di coniugare l’attività sportiva con un grande lavoro di sensibilizzazione sul territorio.

Icaro nasce nel giugno del 2002 dall’idea di alcuni atleti disabili che praticano sport in varie discipline come: tennis su sedia a rotelle, handbike, basket in carrozzina, tennistavolo.

«Queste nostre esperienze - ricordano - confermano lo sport, un mezzo indispensabile per il reintegro psicofisico di una persona disabile. Con la nascita di Icaro, intendiamo mettere a disposizione le nostre capacità e conoscenze per organizzare manifestazioni, corsi ed eventi sportivi per atleti disabili».

Se l’attività sportiva è senza dubbio il traino più importante per il sodalizio, non mancano tante attività che vengono svolte lontano dagli eventi sportivi. «Parallelamente a tali progetti sportivi - sottolineano - la nostra associazione promuove la propria attività attraverso dibattiti, film, mostre fotografiche e altre forme di comunicazione come libri, riviste, giornali. Durante la stagione agonistica Icaro organizza incontri, esibizioni sportive e tornei in scuole elementari e medie con il coinvolgimento di migliaia di bambini e ragazzi con l’intento di avvicinare sempre più giovani disabili allo sport sviluppando un vero e proprio settore giovanile».

Le soddisfazioni, specialmente nel mondo sportivo, sono spesso il miglior carburante per poter continuare a lavorare con grande impegno. In questo contesto è bene sottolineare la soddisfazione per la convocazione di Manuel Binetti, atleta Icaro, nella Nazionale Under 22 e Francesco Cancelli, anche lui convocato in maglia azzurra in questa stagione . «Nella stagione 2015 - dicono - partecipiamo per l’ottava volta al Campionato italiano di Basket in carrozzina nella sede sportiva del Centro Sportivo San Filippo a Brescia».

Non si tratta di un campo normale, ma di un campo dove i più grandi sport bresciani indoor amano esprimersi. E, su quel terreno di gioco, anche Icaro ha saputo ritagliarsi nel tempo uno spazio da protagonista, segno del grande impegno e della straordinaria volontà di praticare sport nonostante si debba dare i conti con una disabilità.

RED-BS4
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
Articoli
1 Maglia per la Vita: una
storia costruita grazie
al cuore dei bresciani
Musica, acrobazie e colori in
piazza Loggia
Un doppio sogno
tra sport e solidarietà
Al Leone tra
cantanti, sportivi
e «concorsi»
Undici lotti
per sognare
un grande colpo
Ore 12: via alla
maratona tv
della solidarietà
La carica bresciana di
Regis accenderà il
cuore della solidarietà
Active è senza
confini: un anno
di grandi successi
Glicogenosi e distrofia:
doppio progetto
bresciano
Pavoletti «regala»
una maglia che
vale tre punti
Agliardi, Jadid,
Paghera e Zambelli:
poker di ex
Brescia solidale
abbraccia
1 Maglia per la Vita
1 Maglia per la Vita,
sfida del cuore
bresciano
L’armadio della
solidarietà «apre»
a tutti gli sport
Nel 2014 tre realtà
sostenute con il cuore:
Uildm, Arrpa e Aiutiamo Nicola Onlus
Il Brescia in campo
con 1 Maglia
per la Vita
Parte la campagna
natalizia della
Fondazione ANT
Giambelli e i «Beatles»
giocano con Brescia
Pedrini, dai Timoria
a Londra passando
per 1 Maglia per la Vita
Homerus: per scivolare
sull'acqua bastano
gli occhi dell'anima
Brescia Mobilità:
viaggiare green
e solidali
Franco Baresi,
l'«azzurro Italia»
all'asta
1 Maglia per la Vita,
evento per tutti
i bresciani
L'armadio sempre
più pieno:
sfiorata quota 60
La Maglia 2015
ha polverizzato
tutti i record
Ore 12: via alla
maratona tv
della solidarietà
Undici lotti
per sognare
un grande colpo
Al Leone tra
cantanti, sportivi
e «concorsi»
Un doppio sogno
tra sport e solidarietà
Musica, acrobazie e colori in
piazza Loggia
1 Maglia per la Vita: una
storia costruita grazie
al cuore dei bresciani
1 Maglia per la Vita
è pronta per il
gran finale
Una telefonata
per poter vincere
un sogno
La 45 di Super Mario:
una «chicca» all’asta
Icaro «gioca» a 360 gradi
tra educazione e attività sportiva
Stefano Zonca «torna»
a Brescia: «Per me
impossibile mancare»
Il Leone «ruggisce»
con 1 Maglia per la Vita
Brescia solidale
abbraccia
1 Maglia per la Vita
Agliardi, Jadid,
Paghera e Zambelli:
poker di ex
Pavoletti «regala»
una maglia che
vale tre punti
Active è senza
confini: un anno
di grandi successi
La carica bresciana di
Regis accenderà il
cuore della solidarietà
Glicogenosi e distrofia:
doppio progetto
bresciano
1 Maglia per la Vita,
evento per tutti
i bresciani
Franco Baresi,
l'«azzurro Italia»
all'asta
L'armadio sempre
più pieno:
sfiorata quota 60
Giambelli e i «Beatles»
giocano con Brescia
Homerus: per scivolare
sull'acqua bastano
gli occhi dell'anima
Parte la campagna
natalizia della
Fondazione ANT
Brescia Mobilità:
viaggiare green
e solidali
Pedrini, dai Timoria
a Londra passando
per 1 Maglia per la Vita
Il Brescia in campo
con 1 Maglia
per la Vita
Nel 2014 tre realtà
sostenute con il cuore:
Uildm, Arrpa e Aiutiamo Nicola Onlus
1 Maglia per la Vita,
sfida del cuore
bresciano
L’armadio della
solidarietà «apre»
a tutti gli sport
«Traffika» tra i fedelissimi:
cover e brani della
storica band