17 settembre 2019

Speciali

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

1 Maglia per la vita

25.11.2015

«Traffika» tra i fedelissimi:
cover e brani della
storica band

«Traffika» tra i fedelissimi: cover e brani della storica band
«Traffika» tra i fedelissimi: cover e brani della storica band

Sono tra i gruppi «fedelissimi» di una Maglia per la Vita: i Traffika, band storica bresciana, ha confermato la presenza sul palco di piazza Loggia anche per la quinta edizione.

Ugo Frialdi, fondatore e voce del gruppo, ricorda come la solidarietà sia nel loro dna:« Quando la beneficenza è vera la facciamo sempre volentieri - ha spiegato -, sia a livello locale che fuori. Oltre alla Maglia per la Vita, ad esempio, siamo stati al Busker Festival e al concerto all’Idroscalo a Milano per Amnesty, l’importante è che siano eventi apolitici e con una grande vocazione sociale».

Il gruppo, fondato nel 1988 con il nome originale «Rock’n roll Stop the Traffic» è sulla cresta dell’onda da oltre 25 anni e ricorda quando, agli inizi, suonava nelle cantine. « Tutti iniziano da lì e poi piano piano escono allo scoperto» sottolinea Frialdi.

La storia dei Traffika è quella di una band che ha saputo ritagliarsi una fetta di pubblico che, oltre ad apprezzarla per le cover, la segue per i brani che negli anni ha saputo produrre.

Il loro primo album, «Rabbiazione», con brani che i musicisti stessi definiscono un po' acerbi e dalle linee quotidiane, uscì nel 1994, a cui seguì cinque anni dopo «Europamerica», ispirato a stereotipi americani senza abbandonare le radici del rock italiano ad effetto. « Negli anni Novanta eravamo nel pieno dell’attività artistica: ricordo che avevamo ben 90 date fissate tra esibizioni di cover e progetti nostri» racconta il cantante.

Poi arrivò il periodo della discografia, durante il quale la band raggiunse un pubblico nazionale con brani che uscivano sulle emittenti più importanti - Radio Deejay, Number One, 105, Radio Italia, Rai e Mediaset - e in collaborazioni con artisti di fama.

«Non eravamo fatti per quel mondo e abbiamo optato per l’indipendenza, fino all’uscita dell’album L’alunno è intelligente ma non si applica» rivela Frialdi. «Lo show-business continua a creare camicie che ci vanno ogni volta sempre più strette - si legge sul sito -, ma noi continuiamo la nostra attività live. Suoniamo, scriviamo, sudiamo per quello che amiamo: la musica, questa sirena ammaliatrice che ci fa restare nonostante tutto ancora in piedi».

Il cantante salirà sul palco di palazzo Loggia assieme agli altri membri del gruppo, Antonio Cistellini alla chitarra, Osvaldo Tagliani alle tastiere e trombone, Giuliano Mandelli alla batteria e Maurizio Pini al basso.

L’occasione è buona per annunciare il progetto a cui i Frialdi e Cistellini stanno lavorando, «Bandafaber», idea del maestro Francesco Andreoli dedicato a Fabrizio De André. « Un tributo al grande artista, nei confronti del quale diamo vita a progetti dal 2012 - spiega Frialdi -. Un progetto interessante, reso possibile dalla collaborazione tra una quartetto rock e ben quaranta elementi di banda».

Domenica i due artisti saranno a fare le prove per questa esibizione e raggiungeranno una Maglia per la Vita in serata, sicuramente dopo le 20.

A loro sarà riservato lo spazio di circa 3 canzoni, dopo le quali, come da tradizione, ci si lascerà un po’ andare con un’esibizione libera, in cui lo stesso Ciro Corradini, in passato, ha preso parte cantando. « Diciamo che si sa quando si inizia ma non quando si finisce, ed è il delirio. E’ il bello dell’improvvisazione» ironizza il cantante.

Alla base del gesto solidale che compiranno c’è il desiderio di portare un buon esempio alle giovani generazioni: « Siamo sul palco da tanti anni e sappiamo che la musica non può essere disgiunta dalla solidarietà - ha ricordato -; far del bene fa bene a tutti».

Dopo l’esibizione per la Maglia per la Vita i Traffika torneranno sul palcoscenico al Palabanco di Brescia la sera di Capodanno con Marco Ferrarini di Teorema con un nuovo progetto dedicato ai due «Lucio» italiani per eccellenza: Lucio Battisti e Lucio Dalla. Da non perdere.

Per informazioni su tutte le altre date in calendario è possibile visitare il sito internet www.traffika.com o seguire la band su facebook.

RED-BS5
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
Articoli
1 Maglia per la Vita: una
storia costruita grazie
al cuore dei bresciani
Musica, acrobazie e colori in
piazza Loggia
Un doppio sogno
tra sport e solidarietà
Al Leone tra
cantanti, sportivi
e «concorsi»
Undici lotti
per sognare
un grande colpo
Ore 12: via alla
maratona tv
della solidarietà
La carica bresciana di
Regis accenderà il
cuore della solidarietà
Active è senza
confini: un anno
di grandi successi
Glicogenosi e distrofia:
doppio progetto
bresciano
Pavoletti «regala»
una maglia che
vale tre punti
Agliardi, Jadid,
Paghera e Zambelli:
poker di ex
Brescia solidale
abbraccia
1 Maglia per la Vita
1 Maglia per la Vita,
sfida del cuore
bresciano
L’armadio della
solidarietà «apre»
a tutti gli sport
Nel 2014 tre realtà
sostenute con il cuore:
Uildm, Arrpa e Aiutiamo Nicola Onlus
Il Brescia in campo
con 1 Maglia
per la Vita
Parte la campagna
natalizia della
Fondazione ANT
Giambelli e i «Beatles»
giocano con Brescia
Pedrini, dai Timoria
a Londra passando
per 1 Maglia per la Vita
Homerus: per scivolare
sull'acqua bastano
gli occhi dell'anima
Brescia Mobilità:
viaggiare green
e solidali
Franco Baresi,
l'«azzurro Italia»
all'asta
1 Maglia per la Vita,
evento per tutti
i bresciani
L'armadio sempre
più pieno:
sfiorata quota 60
La Maglia 2015
ha polverizzato
tutti i record
Ore 12: via alla
maratona tv
della solidarietà
Undici lotti
per sognare
un grande colpo
Al Leone tra
cantanti, sportivi
e «concorsi»
Un doppio sogno
tra sport e solidarietà
Musica, acrobazie e colori in
piazza Loggia
1 Maglia per la Vita: una
storia costruita grazie
al cuore dei bresciani
1 Maglia per la Vita
è pronta per il
gran finale
Una telefonata
per poter vincere
un sogno
La 45 di Super Mario:
una «chicca» all’asta
Icaro «gioca» a 360 gradi
tra educazione e attività sportiva
Stefano Zonca «torna»
a Brescia: «Per me
impossibile mancare»
Il Leone «ruggisce»
con 1 Maglia per la Vita
Brescia solidale
abbraccia
1 Maglia per la Vita
Agliardi, Jadid,
Paghera e Zambelli:
poker di ex
Pavoletti «regala»
una maglia che
vale tre punti
Active è senza
confini: un anno
di grandi successi
La carica bresciana di
Regis accenderà il
cuore della solidarietà
Glicogenosi e distrofia:
doppio progetto
bresciano
1 Maglia per la Vita,
evento per tutti
i bresciani
Franco Baresi,
l'«azzurro Italia»
all'asta
L'armadio sempre
più pieno:
sfiorata quota 60
Giambelli e i «Beatles»
giocano con Brescia
Homerus: per scivolare
sull'acqua bastano
gli occhi dell'anima
Parte la campagna
natalizia della
Fondazione ANT
Brescia Mobilità:
viaggiare green
e solidali
Pedrini, dai Timoria
a Londra passando
per 1 Maglia per la Vita
Il Brescia in campo
con 1 Maglia
per la Vita
Nel 2014 tre realtà
sostenute con il cuore:
Uildm, Arrpa e Aiutiamo Nicola Onlus
1 Maglia per la Vita,
sfida del cuore
bresciano
L’armadio della
solidarietà «apre»
a tutti gli sport
«Traffika» tra i fedelissimi:
cover e brani della
storica band