28 settembre 2020

Cultura

Chiudi

10.09.2020

2020? «RIPARTIRE DALLA CULTURA»

Umberto Galimberti con il direttore artistico Alberto Albertini: il filosofo torna a Rinascimento CulturaleIgiaba Scego: il 22 settembre su YouTubeGabriele Ghisellini: il 25 a Travagliato
Umberto Galimberti con il direttore artistico Alberto Albertini: il filosofo torna a Rinascimento CulturaleIgiaba Scego: il 22 settembre su YouTubeGabriele Ghisellini: il 25 a Travagliato

Hashtag programmatico: #ripartiredallacultura. Un obiettivo che il festival Rinascimento Culturale, come suggerisce lo stesso titolo, persegue fin dalla prima edizione e a maggior ragione quest’anno, in cui l’emergenza sanitaria e tutte le criticità annesse e connesse hanno rappresentato non solo un limite ma anche uno stimolo propedeutico al ritorno: dieci appuntamenti itineranti attraverso la Franciacorta (sette in presenza, tre in remoto), in programma dal 16 settembre al 20 ottobre, a tracciare i confini di una settima edizione che amplifica segnali di esistenza e resistenza. COME SOTTOLINEATO da Alberto Albertini e Fabio Piovanelli, rispettivamente direttore artistico e coordinatore organizzativo dell’omonima associazione che organizza la rassegna: «Quest’anno abbiamo discusso a lungo se rimandare il festival, viste le complicazioni della pandemia. Poi abbiamo capito che con il nostro nome non potevamo sottrarci e, anzi, avevamo la responsabilità di continuare, di suggerire un cambiamento, un tempo nuovo e ci auguriamo tutti migliore. ‘Rinascimento culturale’ sono due parole che dicono già tutto, un manifesto, uno slogan e un programma. Anche perché un mondo complesso e in trasformazione, negli ultimi mesi addirittura in emergenza, chiede nuove prospettive e una sapienza inedita. Per questo esploreremo modalità di incontro, confronto e dialogo del tutto inedite, anche grazie alla forza comunicativa dei nuovi media… Tutti i dieci eventi saranno infatti ripresi e messi a disposizione sul nostro canale YouTube, dove crescono gli iscritti e il consenso grazie ai quasi quindicimila iscritti». LA SERATA d’apertura è fissata appunto per il 16 settembre, allorché protagonista nel giardino di Villa Caprioli di Sale a Gussago, sarà Umberto Galimberti, che terrà una conferenza intitolata «Indagine sull'anima: tra ragione e follia, tra spirito e materia»; Il festival proseguirà poi con Igiaba Scego, scrittrice e giornalista di origine somala, esperta del dialogo tra culture, la trans-culturalità e la migrazione, che il 22 settembre, sul canale YouTube dell’associazione, offrirà un’opportunità di scoperta e confronto multiculturale con il dibattito «Storie migranti». Ancora: il 25 al Teatro Micheletti di Travagliato Gabriele Ghisellini proverà a condensare miliardi di anni dal Big Bang con una conferenza corredata da immagini spettacolari intitolata «Astrofisica per curiosi: breve storia dell’universo», mentre il 30 Riccardo Rao, sempre via You Tube, racconterà «L'Italia dei Comuni: nella ricorrenza degli 800 anni dalla fondazione del Comune di Castrezzato». Tra i protagonisti di ottobre Marco Aime, Alessandro Barbero, Luigi Zoja, Guido Barbujani, Mauro Bonazzi e Telmo Pievani. Altri appuntamenti dedicati agli iscritti del canale YouTube sono in fase di programmazione: fra questi, mini documentari su John Cheever e Dino Buzzati. Le conferenze in presenza, prenotabili tramite la piattaforma Eventbrite fino ad esaurimento posti, inizieranno sempre alle 21; ulteriori dettagli sul programma completo con un clic al sito rinascimentoculturale.it. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Elia Zupelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok