18 gennaio 2021

Cultura

Chiudi

25.11.2020

25 novembre
Un poeta 80enne
contro le violenze

#LampodiPoesia, le parole di un uomo contro la violenza sulle donne: i versi sono di Alberto Nessi, poeta ottantenne, che ha voluto partecipare anche con la sua voce per sottolineare che si tratta di una battaglia comune, di donne e di uomini, contro la sopraffazione operata da alcuni maschi verso le proprie compagne, mogli, figlie, sorelle o verso donne sconosciute.
Un video per ricordare che denigrare, controllare, umiliare, isolare, perseguitare, insultare, molestare...non sono sinonimi d'amore, ma di violenza. Un contributo delle biblioteche comunali di Brescia, in un lavoro prodotto con l’attrice Laura Mantovi e la regista Sara Poli per Progetti e Regie. Con la musica di Ombretta Ghidini, Giorgia Poli, Libera Rossi e Daniela Savoldi, e la partecipazione in video dell'autrice e regista Matilde D'Errico. Un lavoro che serve anche a ricordare a tutte le donne che non sono sole e che esiste un numero, il 1522, un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito, è attivo 24 ore su 24, e accoglie "con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking", anche via chat. Sul sito 1522.eu anche tutta una serie di documenti e link utili, il decalogo per la propria sicurezza e molti altri strumenti.

Sara Centenari
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok