26 febbraio 2020

Cultura

Chiudi

17.01.2020

Brescia rock and roll piange Mario Sauda storico batterista

Un’immagine dei Pipers, band bresciana degli anni Sessanta
Un’immagine dei Pipers, band bresciana degli anni Sessanta

Era conosciuto, apprezzato, stimato. È mancato e mancherà ad amici e parenti, nonché all’intera comunità di musicisti e musicofili bresciani, Mario Sauda. «Un fantastico batterista che ha suonato per tutti fino all’ultimo - lo ricorda Rolando Giambelli anche a nome dei Beatlesiani -. Anch’io suonai con lui entrando nel gruppo dei Pipers a partire dal momento della costituzione della band nel 1967. Ricordo concerti memorabili in giro per l’Italia, ma soprattutto quelli che tenemmo al mitico Piper di Brescia, un locale nato con quel nome proprio in omaggio alla nostra band, che purtroppo non c’è più, ma da dove decollarono tante storici "complessini musicali" così si chiamavano una volta le band... I New Dada, i Pooh, The Bad Boys, I Quelli, la Pfm e tanti altri gruppi di quei favolosi anni ’60. Grazie Mario per tutto ciò che ci hai dato. Ti ricorderemo sempre». Complesso rock nato a Brescia nel 1967, ancora attivo negli anni 1990, i Pipers erano composti da Johnny Morandini, Stefano Plef, Mario Sauda, Beppe Rolfi, Beppe Fregoni, Roberto Zanchetta, Valentino Mangeri, Armando Brusaporco, Rolando Giambelli. COMMOSSO Enrico Sauda, nipote e componente dei Superdownhome: «R.I.P. caro zione! Sarai sempre nei nostri cuori! Fai vibrare tutti i tamburi! Allinea tutti i pianeti col tuo tempo!». Sulla stessa lunghezza d’onda la nipote, Daniela: «Io non so chi comanda lassù caro zio... Fatti dare una nuvola che ti faccia volare in tutti i posti del mondo che non hai mai visitato, specialmente a Graceland, la casa dove è vissuto il tuo idolo... Fatti dare un bel tramonto... Fatti dare un soffio di vento e una bella batteria da poter suonare per sempre senza stancarti mai...». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok