14 dicembre 2019

Cultura

Chiudi

18.11.2019

Con la pittura alla scoperta del «Violino e oltre...»

Un’opera di Tiziano Cavalletto
Un’opera di Tiziano Cavalletto

Alla ex Chiesa delle Dimesse di Quinzano d'Oglio fino a domenica primo dicembre si può visitare la mostra «Il violino e oltre...», rassegna di pittura e fotografia dedicata a questo strumento. «La rassegna - spiega l’assessore comunale alla Cultura, Pierangela Olini - rientra nell’ampio carnet di proposte offerte al pubblico e alle scolaresche per dare spazio a molteplici linguaggi creativi». In esposizione si possono ammirare quadri di autori contemporanei provenienti dal cremonese e dalle province di Milano, Brescia, Verona, Mantova e Lodi: Riccardo Bozuffi, Ennio Sartori, Mario Tambalotti, Aldo Antonini, Susanna Poli, Roberto Dellanoce, Giorgio Armelloni, Loretta Cantachin, Giorgio Denti, Andrea Baldi, Adriano Bruneri, Alberto Besson, Luigi Zucchero, Tiziano Cavaletto, Eliso Subacchi, Bet, Rosalia Corbani, Valerio Betta, Isabella Ditaranto, Giorgio Carletti, Chiara Toni, Liubov Fedoseeva, Roberto Prina, Sergio Benedettini, Carlo Capursi. Accanto ai dipinti, sono proposte le foto scattate in diversi laboratori di liutai da Giorgio Denti. «Il violino - ha dichiarato il curatore della mostra, Simone Fappanni, presentando la mostra - ha trovato grande fortuna nella rappresentazione iconografica tanto da assumere significati alquanto diversi». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

F.MAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok