23 novembre 2019

Cultura

Chiudi

19.06.2019

Con Severino la «Genesis» è a Caravaggio

Emanuele Severino: il filosofo ha compiuto novant’anni il 26 febbraio
Emanuele Severino: il filosofo ha compiuto novant’anni il 26 febbraio

Reduce dal congresso internazionale organizzato dall’Ases «Heidegger nel pensiero di Severino. Metafisica, religione, politica, economia, arte e tecnica», svoltosi lo scorso fine settimana in città, Emanuele Severino riparte dal festival «Filosofi lungo l’Oglio», che sempre più nel vivo di questa quattordicesima edizione incentrata sul tema del «generare» domani sera sconfinerà in terra bergamasca. Al monastero di san Bernardino, a Caravaggio, per la precisione. Dove il filosofo bresciano interverrà alle 21.15 (ingresso libero), con una lectio magistralis intitolata «Genesis». Classe 1929, Professore emerito di Filosofia teoretica all’Università di Venezia, Severino insegna Ontologia fondamentale all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, è Accademico dei Lincei e Cavaliere di Gran Croce. Tra i grandi pensatori del Novecento, è persino superfluo ricordare la rilevanza internazionale del suo pensiero e della sua ricerca, attraverso la quale ha offerto un’interpretazione della filosofia che sottolinea lo scacco del pensiero metafisico da Platone a Nietzsche e Heidegger; superando le aporie nichilistiche della tradizione metafisica evidenti anche nel discorso moderno della tecnica, Severino ha promosso il ritorno ad una filosofia dell’Essere che escluda rigorosamente il non-essere e il divenire. UN PERCORSO che i «Filosofi lungo l’Oglio» introducono, ricordando al contempo – quasi a sottolineare il rapporto fra il filosofo dell’eterno e il territorio, filo conduttore e inesauribile fonte d’ispirazione anche per la rassegna diretta da Francesca Nodari – che il 23 dicembre 2015 il Consiglio Comunale di Bovegno gli ha conferito la cittadinanza onoraria con la seguente motivazione: «Discendente per parte di madre da antica famiglia bovegnese, ha contribuito con la sua opera in maniera rilevante al pensiero filosofico occidentale contemporaneo, sulle orme degli antichi filosofi greci. Nella sua autobiografia ha espresso il suo legame con la terra avìta di Bòvegno che onorata, lo vuole annoverare tra i suoi concittadini più illustri». Dopo l’incontro di domani, l’appuntamento con il Festival si rinnoverà lunedì sera, allorché ospite a Chiari sarà Haim Baharier (www.filosofilungologlio.it). •

Elia Zupelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok