14 agosto 2020

Cultura

Chiudi

25.07.2020

Fai, tra i luoghi del cuore vola il Castello di Brescia

Il  monastero di Santa Giulia
Il monastero di Santa Giulia

Qualcosa è cambiato: sempre più unite dopo quello che è successo nei mesi scorsi, insieme come capitali della Cultura 2023, Brescia e Bergamo si dividono ora anche la vetta della classifica regionale provvisoria della decima edizione del censimento «I Luoghi del Cuore», progetto promosso dal Fai e Intesa Sanpaolo «per il futuro della bellezza italiana». IN PARTICOLARE, dietro a Bergamo città, Brescia è rappresentata dal Castello, votato dall’attrice Camilla Filippi e descritto come «un unicum nello scenario italiano per dimensioni, ampiezza di aree verdi e posizione». Ancora: «Possente fortezza che rispecchia nelle sue stratificazioni la storia della città, racchiude elementi romani, testimonianze di epoca viscontea come il mastio e le mura merlate e ambienti, come l’ingresso monumentale, che ricordano la potenza della Serenissima, che dominò la città per quattro secoli... Oggi è sempre più vivo e accogliente, ospita un percorso museale ed è sede di eventi». OLTRE MILLE VOTI anche per il cammino di Santa Giulia che collega Livorno con Brescia, itinerario di 467 chilometri in 25 tappe «che attraverso l’evocazione di un fatto storico - la traslazione del corpo della Santa dall’isola di Gorgona, dove fu martirizzata, a Brescia, avvenuta nel 763 d.C. per volere dagli ultimi regnanti longobardi, Desiderio e Ansa - permette di compiere un percorso spirituale e naturalistico». Tante anche le citazioni in provincia: dal Castello di Padernello alla chiesa di Santa Eufemia di Corte Franca, dal Santuario della Madonna del Carmine di San Felice del Benaco alla Rocca e Casa Museo del Podestà a Lonato del Garda. Per votare c’è tempo fino al 15 dicembre: i dettagli sul sito www.iluoghidelcuore.it, dove si può monitorare anche la classifica nazionale, attualmente guidata dal Castello di Sammezzano a Reggello, Firenze. © RIPRODUZIONE RISERVATA

E.ZUP.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok