15 agosto 2020

Cultura

Chiudi

08.07.2020

Gli autori sul web La «Neri Pozza» presenta Trevi

«Athesis Digital Events», propone un’altra iniziativa a partire da oggi alle 17 che vede protagonisti i nostri giornalisti e gli autori della Neri Pozza che fa parte del gruppo Athesis. L’«Aperitivo con Neri Pozza» prevede una conversazione in diretta di una ventina di minuti, dalle 17 alle 17.20, con autori usciti negli ultimi mesi che parleranno dei loro libri: si potrà seguire dall’home page dei siti www.larena.it, www.ilgiornaledivicenza.it, www.bresciaoggi.it. cliccando sulla finestra con l’immagine dell’«Aperitivo». Le conversazioni saranno condotte dai giornalisti Maurizio Battista e Nicoletta Martelletto. Il primo autore che i lettori potranno conoscere oggi è Emanuele Trevi, 56 anni, romano, critico e scrittore. Ha debuttato nella narrativa nel 2003 con «I cani del nulla», per Einaudi Stile Libero. È stato direttore creativo della Fazi, ha curato una collana da Quiritta editore e, con Marco Lodoli, l’antologia scolastica «Storie della vita» edita da Zanichelli. Con il reportage sul poeta Pietro Tripodo, «Senza verso. Un’estate a Roma», per Laterza, ha vinto il Premio Sandro Onofri. Con «Il libro della gioia perpetua» ha vinto il Premio Napoli nel 2010. Col romanzo «Il popolo di legno», con i tipi dell’editore Actes Sud, ha vinto nel gennaio 2018, il Prix Marco Polo Venise, per il miglior romanzo tradotto nel 2017 in francese. Con Sogni e favole (Ponte alle Grazie, 2019), ha vinto il Viareggio per la narrativa e la XVIII edizione del Premio Pianeta Azzurro. Nell’aprile scorso con “Neri Pozza” ha pubblicato «Due vite», 144 pagine, in cui racconta e intreccia la sua esistenza a quella di due amici prematuramente scomparsi, lo scrittore e docente Rocco Carbone e la critica e scrittrice Pia Pera. Ne tratteggia meravigliosamente i caratteri, affresca due decenni di vicende italiane sullo sfondo, con la giusta distanza che la letteratura dona quando è usata per conoscere e riflettere l’esistenza. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok