23 novembre 2019

Cultura

Chiudi

24.11.2016

Gli «Scritti dal sottosuolo»
come non li avete mai letti

Le due curatrici Tat’jana Kasatkina ed Elena Mazzola
Le due curatrici Tat’jana Kasatkina ed Elena Mazzola

Sarà presentata questa sera alle 18 nella libreria dell’Università Cattolica in via Trieste 17/d a Brescia la nuova traduzione degli «Scritti dal sottosuolo», una delle opere più famose e al tempo stesso meno comprese di Fedor Dostoevskij. Il libro ripubblicato a cavallo dell’estate dall’editrice bresciana La Scuola sarà presentato da Tat’jana Kasatkina, docente al dipartimento di Teoria della letteratura dell’Accademia delle scienze russa ma soprattutto una delle massime studiose al mondo dello scrittore russo, che ne ha curato l’edizione insieme alla traduttrice Elena Mazzola. L’incontro è promosso dalla Libreria dell’Università Cattolica , dalla Fondazione San Benedetto e dall’Editrice La Scuola. Insieme alle due curatrici Kasatkina e Mazzola interverrà anche Adriano Dell’Asta già direttore dell’Istituto Italiano di Cultura a Mosca.

Pubblicate nel 1864, tra le più apprezzate dalla cultura europea del XX secolo, le pagine di «Zapiski iz podpol´ja», tornano in libreria in un’edizione che ne favorisce la comprensione grazie a un prezioso lavoro di ermeneutica sul testo letterario.

NELLA NUOVA EDIZIONE emerge un nuovo volto di Dostoevskij: qui concentrato sul tema della terra come dimensione intermedia, non autosufficiente, non a sé stante, transitoria. Tutto questo a partire dal postulato degli innumerevoli «costruttori del- l’umanità» senza Dio, che, negando la vita eterna, hanno richiuso l’uomo nella prigione dei confini terreni. Dostoevskij prova a immaginare le conseguenze e a descrivere che cosa accadrebbe se si scoprisse che hanno ragione. Ne risulterebbe tutta l’assurdità della vita umana.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok