21 settembre 2020

Cultura

Chiudi

10.09.2020

Il Nuovo Eden torna a casa e fa una «Indagine»

Gian Maria Volontè
Gian Maria Volontè

L’estate sta finendo e dopo due mesi di proiezioni al chiaro di luna nel cuore della Fossa Viscontea, in Castello, che da luglio hanno catalizzato oltre cinquemila spettatori, per il Cinema Nuovo Eden è tempo di fare i bagagli in vista della ripartenza ufficiale della nuova stagione «indoor». Che, nello specifico, coincide con il ritorno alla dimensione d’elezione, ovvero fra le pareti di via Nino Bixio, epicentro del Carmine. In altre parole, come esplicita il manifesto: «Si torna in sala!». Là dove per ovvi motivi ormai da mesi regnava il silenzio- Come già anticipato nei giorni scorsi, la data della riapertura è fissata per oggi. E come al solito la programmazione sarà all’insegna della qualità: «Tante le rassegne, le prime visioni, gli omaggi, i cult movie, i film dai più importanti festival in cartellone per soddisfare gli appassionati cinefili e tutto il pubblico della città». In ideale continuità con la scelta di chiudere il cartellone degli appuntamenti in castello il 6 settembre nel segno di «Shining», il capolavoro di Stanley Kubrick, a 40 anni dalla sua uscita nella versione estesa di 144’, il Nuovo Eden aprirà la nuova stagione con un altro capolavoro, a 50 anni dalla prima proiezione, omaggiando Ennio Morricone: circoletto rosso dunque sull’epocale «Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto» di Elio Petri, interpretato da Gian Maria Volonté e Florinda Bolkan, nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna, vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al 23º Festival di Cannes e del Premio Oscar al miglior film straniero 1971. Oggi alle 18 e alle 21. SPAZIO ANCHE al cinema contemporaneo con le prime visioni, dall’11 al 14 settembre, dei film «Cosa resta della rivoluzione» della francese Judith Davis, commedia che riflette sulle rivoluzioni fallite, vero e proprio manifesto di una generazione arrabbiata, e «La Gomera - L'isola dei fischi» del rumeno Corneliu Porumboiu, un omaggio al cinema americano, da Ford a Tarantino passando per Hitchcock, in un giallo dai tratti «esotici», ambientato alle Canarie. PER GARANTIRE il rispetto delle norme anti Covid in vigore (distanziamento, igiene e sanificazione), la capienza della sala sarà dimezzata da 200 a 100 posti, con obbligo di mascherina anche durante gli spettacoli. I biglietti per gli spettacoli – intero 6 euro, 5 il ridotto – si possono acquistare online sul sito www.nuovoeden.it oppure fisicamente alla biglietteria del cinema; nel primo caso si ha diritto ad accedere dall’apposita corsia a scorrimento veloce. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

E.ZUP.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok