29 marzo 2020

Cultura

Chiudi

30.11.2019

Brassaï, vita e sguardi di un occhio umanista

Brassaï nel suo studio
Brassaï nel suo studio

Appuntamento nel tardo pomeriggio, alle 17, nella sala conferenze del Museo Nazionale della Fotografia (in Contrada del Carmine 2f), per «Brassaï», incontro curato da Luisa Bondoni Luisa Bondoni, storica e critica della fotografia. Fari puntati sulla vita e le opere di Gyula Halász, in arte Brassaï, nato a Brasov - ai tempi Ungheria, ora città rumena - il 9 settembre 1899. Fu il primo a fotografare Parigi di notte, stringendo un importante legame con gli artisti e gli intellettuali dell’epoca. Ingresso libero. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok