19 ottobre 2019

Cultura

Chiudi

28.03.2019

La vita che poteva essere... Il Napoleone di Roberto Pazzi

Alla biblioteca di Villa Brunati a Rivoltella, Roberto Pazzi presenta alle 20.45 il suo libro «Verso Sant'Elena», edito da Bompiani, in lizza per il Premio Strega. Lo scrittore ferrarese 73enne pone al centro di questa sua ultima opera la figura di Napoleone. In un momento di grande desolazione gli appare in sogno la giovane Eugenie, protagonista di un romanzo autobiografico che aveva composto a 15 anni ispirandosi alla fidanzata Desirée. Con lei gli si schiude la vita che avrebbe potuto essere e non è stata e l’uomo un tempo più potente del mondo passa in rassegna i personaggi-chiave della sua esistenza: dal figlioletto che egli proclamò re di Roma e finì per morire di tubercolosi a soli ventun anni alla madre còrsa Letizia che gli racconta nel vernacolo i suo amori d’antan. E poi il cinico e freddo Metternich che sogna e impone la restaurazione dell’ancien régine riportando all’indietro l’orologio della storia allo zar di tutte le Russie, un Alessandro I qui terrorizzato dalla possibilità che il suo carteggio segreto con il protagonista venga pubblicato. •

F.MAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok