05 dicembre 2019

Cultura

Chiudi

04.10.2019

Lo storione bianco tra arte, cultura e street food

La notte della cultura quest’anno offrirà ai bresciani l’occasione per conoscere la storia, la cultura e il gusto di un pesce del territorio, un pesce amante della luna, che ha ispirato fin dall’antichità miti e leggende. Nel complesso di Santa Giulia Agroittica Lombarda domani guiderà alla scoperta dello storione: lo farà attraverso un percorso capace di unire l’arte del monastero nel cuore di Brescia con la storia di un pesce antico, il più grande animale che l’uomo può incontrare lungo i fiumi e sulle acque dei laghi, misterioso protagonista di storie leggendarie stregate dalla luna. Non è un caso che nella regione dei grandi laghi americani la prima luna piena di agosto è celebrata come sturgeon moon, la luna dello storione. «La Luna nel piatto - lo storione bianco tra arte, cultura e street food» è il titolo dell’appuntamento in programma domani al Museo di Santa Giulia, un viaggio che permetterà di fare la conoscenza con questo pesce attivo soprattutto la notte, ma che difficilmente fa mostra di sé; verranno esplorate la qualità delle sue carni, preziose dal punto di vista organolettico e nutrizionale; sarà illustrato l’utilizzo in cucina e infine ci sarà modo di assaggiarlo e gustarlo proposto in un originale street food. IL RICCO PROGRAMMA inizierà alle 17, nell’Auditorium Santa Giulia in via Piamarta 4, con «Lo Storione Bianco? Il pesce del caviale e molto altro», una chiacchierata con la biologa nutrizionista Loredana Pedde, Graziano Cominelli, chef de La Piazzetta, Emanuele Tommasello, presidente dell’Associazione italiana alimentazione e salute – Evviva la pappa e Mario Pazzaglia, biologo marino e referente scientifico di Agroittica Lombarda. Modererà l’incontro la giornalista Paola Buizza di Bresciaoggi. Dalle 18,30 alle 19 lo storione sarà poi protagonista di uno Show cooking creativo, che vedrà all’opera cuochi bresciani e non solo. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok