13 luglio 2020

Cultura

Chiudi

30.05.2020

LA CASA DEL VATE RIAPRE I BATTENTI

La Stanza della Leda al Vittoriale: fine-settimana lungo all’insegna della riapertura FOTO MARCO BECK PECCOZLa magìa del Vittoriale degli Italiani che impreziosisce Gardone Riviera FOTO MARCO BECK PECCOZ
La Stanza della Leda al Vittoriale: fine-settimana lungo all’insegna della riapertura FOTO MARCO BECK PECCOZLa magìa del Vittoriale degli Italiani che impreziosisce Gardone Riviera FOTO MARCO BECK PECCOZ

A testa alta, in salita, senza voltarsi mai. Il Vittoriale, fiero della sua anima dannunziana, procede oltre l’emergenza un passo dopo l’altro, arrampicandosi senza imprudenze ma con ottimismo. Già il Parco era visitabile dal 18 maggio; adesso si riaprono le porte della Prioria. Questo fine-settimana prolungato al 2 giugno rimette a disposizione anche il Museo d’Annunzio segreto e l’Auditorium, «in piena sicurezza e a prezzi scontati». Il luogo magico che rende Gardone Riviera famosa nel mondo si schiude dopo la pandemia, sanificato e come sempre splendido, per la gioia di Giordano Bruno Guerri. «Torniamo a vivere quasi pienamente: questa riapertura ha il sapore della grande allegria - dice il presidente della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani -. Sono contento per i visitatori arrivati in questi giorni, in particolare i 300 di domenica scorsa. Viaggiamo a una media fra i 40 e 60 al giorno, a parte il fine settimana. Cerchiamo di vedere l’aspetto positivo: per chi ci raggiunge c’è il privilegio raro di visitare la Prioria in 4 anziché in 10». Cinque persone se si tratterà di un nucleo familiare, accompagnate dalla guida: comunque strette non saranno ed è «il lato vantaggioso del momento, oltre allo sconto. Di certo la risposta positiva che abbiamo ricevuto dimostra la voglia della gente di riprendere una vita attiva, a contatto con la natura, con l’arte e la bellezza. Il Vittoriale è il luogo ideale per avere tutto questo». L’acquisto dei biglietti, a disponibilità limitata, sarà possibile solo online, sul sito Internet ufficiale del Vittoriale. L’ingresso è a prezzo ridotto «considerato il periodo eccezionale», appunto: da 16 a 14 euro, con una riduzione a 12 per le famiglie, per i ragazzi dai 7 ai 18 anni e per gli over 65. Tutto questo aspettando le nuove disposizioni governative che dal mese prossimo detteranno le misure per il tempo che verrà (la fase 3?). Gli orari: dalle 10 alle 18.30 (la biglietteria chiuderà alle 17); per acquistare gli ingressi: https://bottega.vittoriale.it/#/scegli-una-data. Informazioni ulteriori al 0365296501. «SONO MOLTI gli operatori sanitari lombardi che hanno ricevuto in omaggio il nostro biglietto - sottolinea Guerri - e sono davvero contento della loro presenza. Abbiamo messo a disposizione centomila ingressi. Fra medici, infermieri e lavoratori ospedalieri in generale registriamo 3-4 arrivi al giorno. Per rendere l’agevolazione ancora più semplice, anziché dare i biglietti alla Regione perché li distribuisca adesso faremo entrare direttamente noi gratis chi lavora in ospedale». Questa rinascita del Vittoriale, osserva il presidente, «è molto nello spirito di Gabriele d’Annunzio, come tutto quello che facciamo. Lui non si sarebbe lasciato piegare da questa disavventura. A Fiume ebbero la peste, per primi in Europa, portata da una nave che proveniva da oriente: stroncarono subito l’epidemia. Si può dire che l’Europa sia stata salvata così da una pandemia nel 1920. Un secolo fa». Sarà un’estate intensa, quella del 2020, per il Vittoriale. Nonostante tutto. «In luglio inaugureremo l’anfiteatro insieme al cinema formato drive-in - anticipa Guerri -. Sarà una stagione diversa. Cercheremo di renderla bella, oltre che sicura». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gian Paolo Laffranchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok