21 ottobre 2019

Cultura

Chiudi

09.03.2019

Lo Strega segna il record: sono 57 le opere segnalate

ROMA Record assoluto di segnalazioni per l’edizione 2019 del Premio Strega con 57 opere presentate dagli Amici della Domenica, il gruppo storico della giuria del premio. Ed è boom anche di numero di titoli che appartengono a una stessa casa editrice con al top Mondadori e La nave di Teseo, a pari merito con 5 libri, seguite a ruota da Bompiani con 4 titoli tra cui «M. il figlio del secolo» di Antonio Scurati. Tre i libri Einaudi, tra cui «Fedeltà» di Marco Missiroli, e tre i titoli di Rizzoli e Neri Pozza. Nella lunga lista anche DeA Planeta, che quest’anno inaugura un suo ricco premio letterario, la versione italiana del prestigioso «Planeta» spagnolo e si presenta con il libro di un autore sotto pseudonimo: «La colpa» di Ghirghis Ramal, proposto da Massimo Lugli. Rispetto al 2018, quando si era raggiunta la cifra record di 41 opere presentate sono sedici in più quelle proposte in questa edizione. Siamo ampiamente oltre il raddoppio di titoli, rispetto alla media storica di 25-26 segnalazioni. L’effetto delle nuove regole stabilite dal Comitato direttivo e la possibilità, dal 2018, di essere presentati da un solo Amico della Domenica, non più da due come in passato, mai come quest’anno ha mostrato i suoi effetti. Il Comitato direttivo, che sceglierà i 12 titoli che si disputeranno l’edizione 2019, si riserva anche di poter segnalare altre opere. E, per la prima volta i 12 saranno annunciati il 17 marzo alle 12.30 alla Festa del Libro e della Lettura «Libri Come» a Roma, con un mese d’anticipo rispetto alla tradizione. Presentato da Sandro Veronesi il favorito resta Missiroli ma la candidatura, sostenuta da Francesco Piccolo, di Scurati, che per due volte non ha vinto il premio per un soffio, cambia lo scenario. Mondadori porta Benedetta Cibrario, Carmine Abate e Antonio Dikele Distefano e La Nave di Teseo porta nomi forti come Mauro Covacich, Roberto Cotroneo e Claudia Durastani e Rizzoli Raffaella Romagnolo. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok