12 luglio 2020

Cultura

Chiudi

03.02.2020

Pasquino e il prontuario di saggezza civile e politica

L’ultimo libro di Pasquino e, a destra, il testo su Bobbio e SartoriPasquino ha insegnato a lungo  Scienza politica a Bologna ed è stato direttore  della rivista «Il Mulino»
L’ultimo libro di Pasquino e, a destra, il testo su Bobbio e SartoriPasquino ha insegnato a lungo Scienza politica a Bologna ed è stato direttore della rivista «Il Mulino»

Fotografie minuziose della realtà, ragionamenti sul bene comune, analisi delle istituzioni. Saranno illustrati oggi alla Nuova Libreria Rinascita di via della Posta 7 dal docente universitario,politologo e scrittore Gianfranco Pasquino, autore di «Minima politica. Sei lezioni di democrazia», edito da Utet: appuntamento alle 17.45 nella sala Piovani della libreria a pochi metri dalla Loggia. PASQUINO, professore emerito di Scienza Politica all'università di Bologna, dialogherà con Gianni Sciola, ex direttore dell’Istituto italiano di cultura all’estero. L’excursus che prende spunto da «Minima moralia» di Theodor Adorno si basa su sei «nitide, ironiche, affilate lezioni sui nodi cruciali della politica contemporanea»: i meccanismi elettorali, le conseguenti dosi di governabilità e rappresentanza, il ruolo e le funzioni delle istituzioni nei sistemi democratici, la costruzione del concetto di «eurocrate» e la mitologia del sovranismo. Pasquino passa in rassegna la nostra storia nazionale, prendendo a prestito varie suggestioni da altri esempi europei e internazionali. «Minima politica. Sei lezioni di democrazia» offre in questo modo ai cittadini-lettori strumenti utili e necessari per discernere un po’ meglio i significati dei vari avvenimenti politici del Paese. Gianfranco Pasquino è nato a Torino nel 1942 ed è stato allievo di Norberto Bobbio e di Giovanni Sartori: oltre a essere professore emerito di Scienza politica all’Università di Bologna e «senior adjunct professor» alla Sais-Europe della città felsinea, è stato direttore dal 1980 al 1984 della rivista «Il Mulino» e condirettore della «Rivista Italiana di Scienza Politica» dal 2000 al 2003. Più recentemente ha guidato la Società italiana di scienza politica (2010-2013) ed è autore di testi come «Cittadini senza scettro. Le riforme sbagliate» (2015), «Bobbio e Sartori. Capire e cambiare la politica» (2019) e «Italian Democracy. How It Works» (2019). Pasquino ha condiretto insieme a Norberto Bobbio e Nicola Matteucci per Utet il «Dizionario di politica» (2016, nuova edizione aggiornata). Ha inoltre pubblicato per lo stesso editore «La Costituzione in trenta lezioni» (2016) e «L’Europa in trenta lezioni» (2017). È socio dell’Accademia dei Lincei dal 2005. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok