14 agosto 2020

Cultura

Chiudi

10.07.2020

Maggioni racconta storie senza tabù

Dopo gli anni da presidente della Rai, «una cosa che mai avrei pensato di fare», tornare a un programma d’inchiesta come Sette storie, dal 29 giugno in seconda serata su Rai1, rappresenta «una riconnessone con la mia vera passione, quella che ho da quando ero bambina, il giornalismo». Parola di Monica Maggioni, alla guida del programma che, dopo le puntate estive, tornerà in autunno. Una sfida che passa anche per la scelta di utilizzare un linguaggio innovativo, lontano sia dal talk che dallo studio e molto più basato su immagini, storie, numeri, voci. Le prime due puntate sono state dedicate agli Usa tra suprematismo bianco e la morte di George Floyd, e alla sicurezza delle infrastrutture in Italia, con al centro il crollo del Ponte Morandi. La prossima sarà sui cambiamenti climatici, «considerati una pandemia in slow motion.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok