30 maggio 2020

Cultura

Chiudi

26.03.2020

Maturità in Apnea Graffi d’ispirazione indie, rock e punk

Apnea: il loro disco è «Diamo le nostre speranze ai cani»
Apnea: il loro disco è «Diamo le nostre speranze ai cani»

Elia Zupelli Un mesetto fa, quando tutto sembrava lontano anni luce, avevano inspirato profondamente a pieni polmoni, profetizzando il ritorno imminente: «Sta iniziando il conto alla rovescia per qualcosa di speciale. Ci si sente presto». L’emergenza che sarebbe divampata di lì a poco ci ha ovviamente messo del suo incasinando le cose, ma la musica non ha mai smesso di battere e le canzoni hanno oggi il sapore autentico della resistenza, anestetico-empatico per sentirsi meno soli e meno distanti. COSÌ, una manciata di ore fa o poco più, ecco il nuovo annuncio diffuso da Apnea, giovane band alt-rock formata da Enrico Zanardi (voce e chitarra ritmica), Lorenzo Bianchi (chitarra solista), Giovanni Orlando (basso), Filippo Cordovani (batteria): «In barba a virus e quarantene, esce “Diamo le nostre speranze ai cani”». Nel pieno di una «reclusione sanitaria perfetta per ritrovare il tempo di suonare, leggere, e ascoltare - perché no - un po' di nuova musica. E supportare i gruppi che, come noi, hanno perso e stanno perdendo tante date, e sono costretti a starsene a casa». Registrato da ROAM a Le KlubHaus - Members Only Club, verso fine dicembre, quindi masterizzato da Daniele Salodini, il disco – «scritto febbrilmente e ben più ragionato, portato in studio e completamente fatto, disfatto e rifatto, poco esitato e tanto suonato» - è già disponibile via Spotify, Apple Music e sugli altri digital store di riferimento: sei tracce «alcune vecchie, altre più recenti, alcune mai suonate dal vivo, che ci accompagnano da due anni a questa parte e che ormai sono parte di noi: è tempo che diventino anche vostre». «Diamo le nostre speranze ai cani» segna di fatto l’esordio degli Apnea, che avevano rotto il ghiaccio a fine 2018 con l’ep «Immaturi» (registrato e coprodotto da Giorgio Bignardi), graffi d’ispirazione rock/blues-pop/punk manifestati anche dal vivo tra città e provincia. Per ovvi motivi, per ascoltare live i nuovi pezzi servirà invece portare ancora un po’ di pazienza, sperando arrivino in fretta tempi migliori. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok