19 ottobre 2019

Cultura

Chiudi

18.09.2019

L’arte di Basquiat Tra figura e testo compare «Moses»

Jean-Michel Basquiat, Moses and the Egyptians, 1982
Jean-Michel Basquiat, Moses and the Egyptians, 1982

Una tela di Lucio Fontana dalle Gallerie d’Italia di Milano al Metropolitan Museum di New York per un immenso Basquiat alle Gallerie di Vicenza. Anche questo è il cammino dell’arte, fatto di prestiti e di tutte le emozioni che viaggiano assieme ai quadri. Quest’ultimo rientra nella rassegna «L’ospite illustre» che propone un’opera di rilievo in prestito temporaneo da prestigiosi musei italiani e stranieri. Dopo Caravaggio, Bellini e Picasso ecco la tela di Jean-Michel Basquiat «Moses and the Egyptians» proveniente dal Guggenheim Bilbao Museo, da oggi visibile al pubblico a Palazzo Leoni Montanari di Intesa Sanpaolo fino al prossimo 3 novembre (5 euro biglietto intero 3 ridotto). Ieri Michele Coppola, direttore di Arte, Cultura e Beni storici di Intesa Sanpaolo. «Puntare sull’arte contemporanea ci sembra un ottimo viatico per mettere assieme le bellezze già racchiuse dentro alle Gallerie». Curatore Luca Beatrice. Il 1982 è un anno fondamentale nella carriera di Basquiat infatti dipinge «Moses and the Egyptians» assieme a un altro quadro ritenuto il suo gemello «Man from Naples». La composizione rimanda alle tavole della legge dipinte con un rosa squillante, un colore fatto apposta per gli Anni ’80. All’interno un solo segno che definisce il profilo di Moses e il suo nome è ripetuto sei volte. Le altre scritte hanno un significato ambiguo, sembrano quasi appunti sulla tela che rimandano ai conflitti contemporanei. Anche Basquiat morì a 27 anni come Amy Winehouse Jim Morrison, Kurt Cobain, Janis Joplin. Durante l’esposizione numerose iniziative: la proiezione del docufilm su Basquiat di Bertoglio e approfondimenti sulla Street art. •

CH.ROV.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok