28 settembre 2020

Cultura

Chiudi

12.09.2020

Se gli studenti conquistano il red carpet

Dal Booktrailer Film Festival alla Mostra del Cinema di Venezia
Dal Booktrailer Film Festival alla Mostra del Cinema di Venezia

Studenti bresciani ancora una volta su un red carpet della mostra del cinema di Venezia e, per la prima volta, con ben due progetti da mostrare per far conoscere al mondo la creatività locale. Al Forum Fedic (Federazione italiana cineclub, nella sezione dedicata alle scuole) per la terza volta è stato mostrato l’operato del Booktrailer Film Festival (Bff), nato 13 anni fa al liceo Calini e ora seguito da scuole di tutta Europa. MA NELL’EDIZIONE 2020 c’è stato anche un secondo progetto nato a Brescia, seppur con orizzonti nazionali: SicComeDante, che unisce un podcast di tre minuti dedicato a ogni canto della Divina Commedia (ascoltabile su www.siccomedante.it) alle opere di studenti. A Venezia è stata proiettata una rilettura rap di Dante: un video clip musicale di Giorgio Torresani del liceo De André, presentato da un emozionatissimo autore e da Francesco Zambelli, una delle colonne portanti del progetto. «È stata l’occasione per invitare le scuole alla creatività: Dante Alighieri è maestro di emozioni d’amore e la sua Beatrice è musa anche dei ragazzi del III millennio», ha spiegato Zambelli. Per il Bff è stata una conferma che però non era scontata, visto il tempo di pandemia che stiamo vivendo: una delegazione più ristretta rispetto all’anno scorso (una ventina di persone) ha accompagnato la proiezione dei migliori booktrailer dell’edizione 2020, inclusi i vincitori proclamati lo scorso 2 giugno con una modalità telematica e non con la consueta serata collettiva in teatro. «Partecipare dal vivo al Forum Fedic è stato speciale - ha commentato Ilaria Copeta, referente del Festival che ha accompagnato al delegazione - sono orgogliosa di aver mostrato la nostra capacità di portare avanti la scorsa edizione con lavori interessanti, trasformando le difficoltà in risorse, ideando nuove modalità e strumenti. Sono contenta che i ragazzi, provati dal lungo lockdown scolastico, ma desiderosi di giocare con la loro creatività, abbiano potuto mostrare i loro lavori in un contesto meno virtuale e più fisico: una grande soddisfazione per tutti». La creatività studentesca sarà stimolata da entrambi i progetti anche nell’anno scolastico, contesto e problemi permettendo: ma i ragazzi non vanno lasciati soli né trascurati ecco perché la quattordicesima edizione del Bff è già confermata, così come confermato l’impegno di SicComeDante che nelle prossime settimane sarà protagonista ad eventi cittadini. Il primo sarà a Librixia. •

I.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok