22 settembre 2020

Cultura

Chiudi

06.08.2020

Shakespeare informale e decisamente moderno

Il desiderio di evasione, la speranza/illusione di essersi risvegliati da un sogno maligno e contorto, il verde attorno in una assai poco mite serata di agosto. Le circostanze sembrano ricreate appositamente per portare in scena «Sogno di una notte di mezza estate» di William Shakespeare, che nella rilettura di Graziano Piazza e Viola Graziosi diventa un viaggio moderno e informale tra i cunicoli della commedia più celebre del drammaturgo inglese. «Shakespeare for dummies / Sogno di una notte di mezza estate», sesta proposta «D’estate al Chiostro», prende per mano lo spettatore e lo accompagna con un salto nel fiabesco, senza dimenticare quel «teatro nel teatro» tornato prepotentemente alla ribalta per mettere in luce il lato più artigianale del lavoro, fatto di espressioni lavorate, di battute levigate, di contrasti e decisioni quotidiane. ATTRAVERSO la modulazione dei registri di Piazza e Graziosi i cunicoli narrativi del Sogno si snodano in quella che, come mai prima, si rivela essere la scenografia perfetta per la narrazione, non tanto per il nudo palcoscenico, quanto per l’effetto «surround» della luce verde rimbalzata dalle pareti del chiostro. Dopo gli intricati passaggi narrativi della commedia shakespeariana, il duo di attori, unito sul palco e nella vita, racconta la genesi di questa sceneggiatura e ringrazia con sincera commozione: «Ringraziamo il Ctb per aver amorevolmente accettato questa proposta, nata quasi come un gioco durante la quarantena – ha commentato Graziano Piazza, senza trattenere le lacrime -. In particolare dopo questi mesi difficili, noi pensiamo che il teatro sia terapeutico, necessario, è qualcosa che va al di là della comprensione razionale della mente».

V.SP.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok