01 ottobre 2020

Cultura

Chiudi

12.12.2019

«The two sisters» e piazza Loggia si fa bella e vincente

Massimo Zanotti: vincitore
Massimo Zanotti: vincitore

Piazza Vittoria è bella, ma da sola non direbbe tanto quanto riesce a esprimere nella foto «The two sisters» di Massimo Zanotti, fotoamatore di Ghedi e presidente del circolo fotografico lenese. Due giovani ginnaste volteggiano nella città semideserta, limpida nelle prime luci di un mattino d'agosto: una, sospesa nell'aria in spaccata, descrive intorno a sé un cerchio con il nastro; l'altra, le gambe muscolose divaricate in gesto atletico, esegue la verticale su una mano sola. L'antinomia tra leggerezza e forza, la simmetria dei corpi, le schiene inarcate tra terra e cielo raccontano agli occhi una storia senza la quale piazza Vittoria, pur maestosa, sarebbe vuota. LO SCATTO è stato selezionato tra centinaia di altri per far parte della mostra «L'Italia e l'Oman», a Muscat a fine dicembre. «Quando Riccardo Busi, presidente di Fiap (Federation International de l'Art Photographique) mi ha chiamato per dirmi che ero stato scelto ho pensato "beh, non è una cosa che capita tutti i giorni". Saranno esposte venti foto in tutto, solo cinque di artisti italiani». Zanotti aveva spedito «The two sisters» a un concorso fotografico organizzato dalla città di Montevarchi, in Toscana: «Il tema era “la strada”: ho avuto questa idea per interpretarlo in maniera alternativa. Le ragazze ritratte sono la figlia di un mio socio del circolo fotografico lenese e una sua compagna di ginnastica. Ne ho mandate alcune: “Emma”, in cui la ginnasta salta davanti a un murale di via Diagonale, ha vinto, mentre “The two sisters” è stata notata da Busi e scelta per la mostra a Muscat». Zanotti partecipa da anni a concorsi nazionali e internazionali; ha vinto parecchi premi: «Magari questa foto sarà un portafortuna per il 2020». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Andrea Turla
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok