08 dicembre 2019

Cultura

Chiudi

18.06.2016

Tonussi: «Io, in Inghilterra
per raccontare di Boonrod»

Ieri a Brescia Paola Tonussi, autrice del libro allegato a Bresciaoggi
Ieri a Brescia Paola Tonussi, autrice del libro allegato a Bresciaoggi

L'inchiostro versato sulle sudate carte può ancora avere un valore specifico. Altruismo puro per chi non ha voce, ma ogni giorno regala emozioni con uno scodinzolio, una leccatina affettuosa, o magari con un semplice abbaio di richiamo.

È LA MORALE di «Boonrod», tracciata dalla sua autrice Paola Tonussi, ieri pomeriggio alla Feltrinelli di Corso Zanardelli. Un libro – da alcuni giorni allegato a Bresciaoggi – costruito sulle emozioni vere, quelle semplici e pure. «Tutto è nato la scorsa primavera dall'adozione di Boonrod, il mio cane – racconta la scrittrice – salvato dal Dog Meat Trade. Ho deciso di costruirgli un passato, con elementi romanzati che fossero in grado di veicolare un messaggio di salvaguardia». Un passo che ha permesso all'autrice di divenire, in breve tempo, portavoce ufficiale dell'associazione internazionale Soi Dog, mirata a sensibilizzare sulle disumane tratte di cani e sull’utilizzo nei ristoranti. In giro per l'Italia, ma anche per il mondo: «A fine mese farò un viaggio in Inghilterra, a Ross on Wye, per un raduno sul tema. L'obiettivo è di stabilire un guinness di partecipazione per questo genere di occasioni. Oltre a perorare la nostra causa: anche se questo genere di fenomeni si verifica soprattutto in Cina e in Oriente, non è così lontano come sembra. A gennaio un ristorante cinese a Firenze è stato chiuso dopo la scoperta dell'utilizzo di carne canina. Una cosa che deve farci riflettere».

Intanto l'attività della fondazione ha portato i primi frutti e, dal dicembre 2014, la Thailandia si è dotata di un'apposita legge che vieta queste pratiche barbare. Per tutti gli amanti dei quattro zampe il passaggio in edicola è obbligatorio. Per emozionarsi e approfondire una tematica troppo spesso messa in secondo piano. Paola e Boonrod non potrebbero che esserne contenti.

Jacopo Manessi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok