27 settembre 2020

Cultura

Chiudi

07.08.2020

Tracce di Shomano con Valentina Soster

Teatro di sperimentazione e canzone d’autore: Valentina Soster alle 20.45 e alle 21.30 a Breno
Teatro di sperimentazione e canzone d’autore: Valentina Soster alle 20.45 e alle 21.30 a Breno

Tracce di Shomano continua con la voce e le canzoni di Valentina Soster: la cantautrice bresciana è attesa questa sera al Bus Del Ges di Breno, in vicolo Pelamatti, per il terzo appuntamento di questa inedita rassegna in 10 appuntamenti che il Centro Culturale Teatro Camuno ha organizzato per riempire il vuoto lasciato dalla diciottesima edizione del festival della canzone umoristica d’autore Dallo Sciamano allo Showman, rimandato al prossimo anno causa Covid. Nonostante il rinvio obbligato, la direttrice artistica Nini Giacomelli non si è persa d’animo e con i colleghi del Cctc ha voluto comunque tenere viva la testimonianza dello Shomano con una serie di eventi in vari comuni. Quello in programma stasera è il secondo dei tre appuntamenti dedicati alla valorizzazione dei talenti del territorio «coltivati» nel vivaio del CCTC: gli attori di Bibi Bertelli si esibiranno con letture teatrali e performance prima dei concerti degli artisti usciti dal laboratorio musicale Shomannati di Nini Giacomelli. Come Valentina Soster, appunto, personaggio particolarmente eclettico che ha cominciato appassionandosi al teatro di sperimentazione seguendo i corsi del laboratorio tenuto dal regista Fabio Maccarinelli al liceo Arnaldo. IN SEGUITO ha fondato il collettivo Atrio Fustagno Teatro con il regista Michele Sordo. A 16 anni decide di andare a vendemmiare per comprarsi una chitarra, cominciando a studiarla con l’aiuto del cantautore uruguaiano (ma di adozione bresciana) Angel Luis Galzerano. Da qui è partito anche il suo percorso musicale che dopo un primo disco registrato a vent'anni in un capannone («A un giorno qualunque») approda nel 2013 al secondo lavoro «Resistenti Incanti», commissionato dall'Anpi di Brescia per raccogliere le storie dei partigiani sotto forma di canzone e divenuto anche uno spettacolo teatrale intitolato «Di resistente bellezza». Nel 2015 l'album «Sarebbe meglio andarsene in tempo» è stato segnalato anche dal Club Tenco come migliore opera prima. Del 2017 «Forse siamo in tempo per essere felici», accreditato al Soster Circus Prog, sorta di circo anarchico in cui si incontrano personalità differenti tra loro. Questa sera per lei due repliche: alle 20.45 e 21.30 con ingresso gratuito. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Claudio Andrizzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok