06 giugno 2020

Italia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

29.03.2020

Settimana Santa, celebrazioni a «distanza»

Il Duomo vuoto: un’immagine triste per le prossime celebrazioni della Pasqua
Il Duomo vuoto: un’immagine triste per le prossime celebrazioni della Pasqua

Manuel Venturi «La Grazia di Dio è luce di speranza per quanti si ritrovano improvvisamente a camminare in una valle oscura, la forza di vita che scaturisce dal cuore di Cristo risorto ci raggiunge tramite il mister santo della Chiesa: queste forme straordinarie di misericordia e di salvezza sono il segno di una Provvidenza che non viene mai meno, perché ha vinto la morte». Il vescovo di Brescia, monsignor Pierantonio Tremolada, ha commentato così la decisione di papa Francesco di «poter sperimentare la misericordia del Padre nelle forme straordinarie previste dalla tradizione della Chiesa»: nella «valle oscura» del Covid-19, l’avvicinamento alla Pasqua sarà meno difficile per i fedeli che vogliono vivere con pienezza i sacramenti, grazie ad alcune soluzioni «a distanza». TRA QUESTE, viene confermata la prassi straordinaria del «Votum sacramenti», in conformità con quanto contenuto nel messaggio alla Diocesi del vescovo del 10 marzo scorso e secondo cui, nell’attuale impossibilità di ricevere la confessione individuale questa viene sostituita appunto dal «Votum sacramenti», una sorta di «promessa interiore» di penitenza, pronunciata nell’assenza del ministro di culto. «Tutti abbiamo bisogno del perdono del Signore: domandiamolo dunque con Fede, con un atto di sincera contrizione, esprimendo questo desiderio del perdono attraverso una supplica confidente, o con una preghiera tradizionale o con parole nostre e compiendo se possibile un gesto penitenziale, come il digiuno, una veglia di preghiera o l’elemosina», scrive monsignor Tremolada. Inoltre, viene concessa ai cappellani degli ospedali, degli hospice e delle Rsa la facoltà di impartire l’assoluzione collettiva ai malati gravi; infine viene concessa l’indulgenza plenaria ai fedeli affetti da Coronavirus, agli operatori sanitari e ai famigliari che si devono occupare dei malati, a tutti i fedeli impegnati nella preghiera per la cessazione dell’epidemia e ai fedeli in punto di morte che «si siano debitamente disposti e abbiano recitato abitualmente durante la vita qualche preghiera». «La Beata sempre Vergine Maria ci soccorra in questo momento di sofferenza e turbamento, respinga da noi il male di questa epidemia e ci ottenga ogni bene necessario alla nostra salvezza e santificazione», chiosa il vescovo. LA PASQUA quest’anno verrà celebrata in modo del tutto inedito: monsignor Tremolada celebrerà tutte le funzioni della Settimana Santa e del Triduo pasquale in Cattedrale, a porte chiuse e in diretta streaming e radiofonica. Si comincia sabato 4 aprile alle 20.30 con la Veglia delle Palme, seguita dalla Domenica delle Palme il giorno successivo alle 10; la Via Crucis verrà celebrata mercoledì 8 dalle 20.30, la Messa nella Cena del Signore giovedì 9 alle 20.30, la celebrazione della Passione il 10 aprile alle 15. La Veglia pasquale inizierà alle 21 di sabato 11 febbraio, mentre la messa per la Pasqua di Risurrezione verrà celebrata alle 10 di domenica 12 aprile. Il vicario generale della Diocesi, monsignor Gaetano Fontana, ha dato indicazioni ai sacerdoti che dovranno celebrare nella propria chiesa parrocchiale, «evitando la duplicazione delle celebrazioni» del vescovo, ma anche di «assicurare la partecipazione di un diacono, di un ministrante, di un lettore, un cantore, un organista ed, eventualmente, un operatore per la trasmissione web». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1