20 gennaio 2020

Lombardia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

14.01.2020 Tags: MILANO , 'Chiesta-contestata riduzione cinghiali'

'Chiesta-contestata riduzione cinghiali'

(ANSA) - MILANO, 14 GEN - Federcaccia Lombardia, nella parole del presidente Lorenzo Bertacchi, denuncia quella che definisce una situazione kafkiana: "viene chiesta la riduzione del numero dei cinghiali, che proliferano con rischio serio per le persone e forti danni, e poi viene contestato il numero degli abbattimenti ritenuto impropriamente eccessivo" nel Bergamasco. "Sembra un cortocircuito - afferma l'associazione - da una parte continue accuse del mondo agricolo di non contenere la specie e l'Assessorato regionale che spinge per una maggiore incisività, dall'altra ora la nota di biasimo della sede bergamasca della stessa Regione per aver abbattuto troppi cinghiali (895 contro 800), la cui presenza sul territorio delle Prealpi bergamasche è in realtà ancora manifestamente eccessiva". Nel frattempo - si sottolinea - la specie prolifera e le stime non corrispondono alla reltà: sarebbe stato necessario aumentare gli abbattimenti come richiesto ancora alla fine di dicembre.
SI

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1