domenica, 21 aprile 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

01.07.2009

Berni fa il bis al Prudenzini e si prepara all'Iditarod 2010


 Marco Berni è tornato a gestire il rifugio Prudenzini
Marco Berni è tornato a gestire il rifugio Prudenzini

Continua anche nel 2009 al Rifugio Prudenzini l'esperienza di autogestione dei soci del Cai di Brescia. E quest'anno torna a dirigere l'esperimento Marco Berni, l'atleta di Monticelli che è tra gli unici tre uomini al mondo ad aver terminato la Iditarod, la gara alaskana di 1800 kilometri a piedi che ha dato ad un altro bresciano, Roberto Ghidoni, fama mondiale. Il simpatico Marco aveva già condotto nel 2006 la prima autogestione e ora, dopo due anni di assenza, torna lassù. «Il luogo mi piace. Quando le acque dei laghi della Val Salarno riflettono le linee delle montagne che lo attorniano mi sembra di vivere in un sogno. Un'atmosfera fantastica. Tra il granito dell'Adamello mi trovo bene, ma la mia vera amante resta comunque l'Alaska». A parte il 2008, Berni dal 2004 ha partecipato ogni anno alla durissima competizione dell'Iditarod con «tanta voglia di tornare in quei gelidi deserti nel 2010». Insieme a Berni saranno ogni giorno al rifugio anche Alberto Maggini e Chiara Fugazza mentre il fine settimana i volontari del Club Alpino saliranno a 5 o 6 unità allo scopo di poter accogliere escursionisti e alpinisti.F.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sport