15 dicembre 2019

Lettere

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

24.10.2019

Accuse gratuite per screditare

Egregio direttore, solo per rispetto della verità e dei cittadini mi vedo costretto a replicare alla ennesima nota del Consigliere Antonini pubblicata da Bresciaoggi, che nuovamente citando Corte dei Conti, Procure ed Anac continua nel suo tentativo di screditare presso l’opinione pubblica meno informata od attenta l’operato del Sindaco e della Amministrazione che presiedo; nel merito: 1. L’Addendum approvato alla convenzione Esselunga, già illustrato in tutte le sedi, mette fine al contenzioso con Esselunga e, per effetto dell’accordo stipulato dalla stessa società con i Comuni contermini, anche con i Comuni ricorrenti; peraltro i ricorsi finora prodotti, a differenza di ciò che scrive Antonini, non hanno ritardato nemmeno di un giorno la procedura, in quanto nessuno dei ricorrenti ha mai richiesto al Tar la sospensiva degli atti amministrativi; 2. Il risultato negoziale raggiunto è considerato, a tutti i livelli, straordinario, avendo addossato, senza alcuno scomputo a tale titolo, tutte le opere di bonifica (decine di milioni) ad Esselunga (basti il confronto con la vicenda Caffaro, di cui alle cronache anche di questi giorni, per capire il risultato ottenuto); oltre a 28 milioni di opere e di oneri di urbanizzazione, di cui 5 anticipati e compresa la realizzazione di un parco da 200.000 metri quadrati; 3. sulla vicenda dell’assunzione a 18 ore settimanali di un’addetta alla segreteria del Sindaco, non occorrerebbe nemmeno soffermarsi, considerato che in altre sedi le opposizioni sottolineano la «fuga» e la carenza del personale; 4. quanto allo staff di esperti del Sindaco (che Antonini ama citare in quasi tutti i suoi interventi) basterà di nuovo ricordare che si tratta di un organo consuntivo a supporto del Sindaco, composto a titolo gratuito da tre professionisti, e che pertanto non producono alcun effetto sulle competenze e le incombenze degli uffici, che rimangono purtroppo sottodotati di personale, come ogni cittadino che frequenti il Municipio può direttamente rilevare. In conclusione respingo nel modo più risoluto questo ennesimo tentativo di «intimidire» o di «screditare» il sottoscritto e l’Amministrazione in carica, rassicurando i cittadini che perseguiremo, nonostante il boicottaggio di opposizioni più dedite alle polemiche che alle proposte, con determinazione ed immutata serenità il programma elettorale su cui siamo stati eletti. Giovanni Battista Sarnico SINDACO DI OSPITALETTO

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1