28 gennaio 2021

Spettacoli

Chiudi

12.08.2020 Tags: Musica

«AROUND CHIARI» L’ESTATE IN JAZZ

Giulio Corini, Tino Tracanna, Massimiliano Milesi e Filippo Sala:  il quartetto Double CutDanilo Gallo, Francesco Bearzatti, Zeno De Rossi e Giovanni Falzone:  il Tinissima Quartet
Giulio Corini, Tino Tracanna, Massimiliano Milesi e Filippo Sala: il quartetto Double CutDanilo Gallo, Francesco Bearzatti, Zeno De Rossi e Giovanni Falzone: il Tinissima Quartet

Manifesto d’impatto: sfondo giallo acceso, lettering nero a contrasto, essenziale e al tempo stesso distintivo, con stile. Non passa inosservata la nuova immagine pubblica di «Jazz Around Chiari», rassegna organizzata da Rosebud Eventi con il patrocinio del Comune, il supporto della Pro Loco e la direzione artistica di Giulio Faustinoni. Rassegna che entrerà nel vivo venerdì 21 agosto sullo sfondo di piazza Zanardelli, dove a rompere il ghiaccio sarà Double Cut, progetto nato dall’incontro tra Tino Tracanna (sax soprano, tenore e baritono) e Massimiliano Milesi (sax tenore e soprano) all’interno del Dipartimento jazz del Conservatorio di Milano, e completato quindi da Giulio Corini (contrabbasso) e Filippo Sala (batteria e percussioni). Un quartetto caratterizzato dall’insolita front-line di due sax, fuori dagli schemi e svincolato dalle categorie, il cui repertorio spazia da rielaborazioni di classici jazz a evocazioni popolari, passando attraverso brani originali e improvvisazioni libere da appartenenze di genere. Accomunati dalla passione per la storia del sassofono, Milesi e Tracanna hanno trovato un punto di convergenza fra strumenti e materiali d’epoca da cui, in concomitanza con l’anniversario della nascita di Adolphe Sax, è nata l’idea di questo progetto «che mira a esplorare le potenzialità espressive dello strumento». Il loro confronto generazionale fa da catalizzatore ai diversi materiali, mondi e visioni dei componenti del quartetto, «creando un nuovo luogo musicale così come due “tagli“ su un piano suggeriscono un nuovo spazio». L’APPUNTAMENTO con «Jazz Around» si rinnoverà poi la settimana seguente, venerdì 28, stesso posto stessa ora (alle 21, in caso di pioggia virata verso Villa Mazzotti), allorché a esibirsi sarà il trio formato da Sandrio Gibellini (chitarra), Giulio Corini (contrabbasso) ed Emanuele Maniscalco (batteria). Considerato uno dei migliori chitarristi italiani, Gibellini ha suonato con tutti i più grandi (da Massimo Urbani a Danilo Rea, da John Taylor a Lee Konitz); per molti anni ha fatto parte della big band della Rai e nel campo della musica leggera - fra gli altri - compare in diversi dischi di Mina. Tra i suoi più affezionati estimatori, Corini e Maniscalco frequentavano le sue jam quand’erano poco più che adolescenti e proprio da lui ricevettero i primi importanti incoraggiamenti. Grazie anche ai quali, anno dopo anno, live dopo live, hanno preso forma i percorsi artistici dei due musicisti, che nel frangente trovano la loro dimensione in un dialogo intergenerazionale. Ultimo appuntamento il 4 settembre nel segno di Francesco Bearzatti, che con il suo Tinissima Quartet rispolvera i tempi scapigliati, le sonorità dirompenti, gli arrangiamenti da attacco all’arrembaggio di alcune sue opere solistiche precedenti, dando vita a un viaggio in cui risuona il mito di Zorro. L’ingresso a tutti i concerti è gratuito; prenotazione obbligatoria indicando nome e cognome di ogni persona a info@rosebudeventi o via whataspp al 3337159729. «All’iscritto impossibilitato a partecipare - precisa l’organizzazione - viene richiesta la cortesia dell’immediata comunicazione per liberare i posti». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Elia Zupelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok