20 settembre 2019

Spettacoli

Chiudi

29.10.2017

Giuradei e Grasselli pronti al gran finale

La locandina del film incentrato su Ettore GiuradeiAndrea Grasselli: regista
La locandina del film incentrato su Ettore GiuradeiAndrea Grasselli: regista

Ettore Giuradei e « La Nostalgia della Condizione Sconosciuta» al centro della serata promossa dall’Associazione Culturale Movente a Concesio, in via Europa 47/49, a partire dalle 18. Presenti, il regista e sceneggiatore Andrea Grasselli e il protagonista e co-sceneggiatore, appunto Ettore Giuradei. L'ingresso è libero, non è richiesta prenotazione. Per informazioni: info@movente.it, 3454399199 e 3297887066. Il progetto di questo documentario è ormai giunto alla fase di post produzione dopo la raccolta fondi attraverso il crowdfunding.

LA REGÌA del documentarista Andrea Grasselli si muove attraversando la vita del protagonista. Le esperienze incrociate, le strade percorse, un desiderio di veridicità che trascende i confini della commerciabilità.

Dopo tre anni di riprese il film «Ettore Giuradei - La Nostalgia della Condizione Sconosciuta» può essere finalmente post-prodotto e quindi finalizzato. Un lavoro nato e cresciuto in divenire, come il percorso artistico e creativo intrapreso da Giuradei e Grasselli.

Per Giuradei l'incontro con il regista è stato il pane di cui aveva fame: «Avevo paura dell'abbandono totale del palco, di cui sentivo la necessità. Mi sono aggrappato a quest'esperienza per non distruggere tutto quello che avevo fatto. Sarà un'esperienza terapeutica? mi sono chiesto. Chissà com'è vedersi, in fondo? Ho voluto provare».

«Ettore è soggetto e parte attiva nel film - sottolinea Grasselli, che con Giorgio Affanni ha fondato OmVideo -. Nei documentari sei interessato a raccontare alcune cose, ma poi sono quegli argomenti, quei personaggi che modificano il tuo racconto. Il musicista ha aperto un bed and breakfast, ha lavorato in Nuova Zelanda, ha fatto esperienze per ricostruirsi e darsi una nuova dimensione. Gli ho chiesto di auto-riprendersi: abbiamo cercato di mantenerci congrui, dal punto di vista formale, con quanto girato prima».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok