29 marzo 2020

Spettacoli

Chiudi

16.02.2020

«Gli Aristogatti» Musica e disegni oltre il racconto

«Gli Aristogatti» sono attesi questo pomeriggio alle 16 al Polo Diocesano di via BollaniI bambini delle Orchestre Violini Saporiti pronti a esibirsi
«Gli Aristogatti» sono attesi questo pomeriggio alle 16 al Polo Diocesano di via BollaniI bambini delle Orchestre Violini Saporiti pronti a esibirsi

Titolo evocativo, menù ricco. Oggi alle 16, nell’aula magna del Polo Diocesano di via Bollani 20 a Brescia, va in scena lo spettacolo «Gli Aristogatti» in una speciale versione che comprende narrazione, disegni e musica, uno spettacolo realizzato grazie alle Associazioni Montessori Brescia e «Sì Musica»: sul palco più di 60 bambini delle Orchestre Violini Saporiti di Silvia Micheletti e Flauti Magici di Eugenia Milanesi, dirette da Filippo Ghidoni col coordinamento di Elena Dotti; a Gianluca Foglia, detto «Fogliazza» è affidata la serie dei disegni che verranno realizzati nello spettacolo. «LA PRESIDENTE dell’associazione Montessori di Brescia, Rosa Giudetti – spiega Silvia Micheletti – ci ha chiesto un progetto, un minicartellone che consiste in due fiabe, “Robin Hood” che è stata rappresentata nel gennaio scorso dai Flauti Magici di Eugenia Milanesi con il contributo dei violini, e appunto “Gli Aristogatti” che andiamo a presentare oggi nell’Aula Magna del Polo Diocesano con tutti i Violini Saporiti e una piccola rappresentanza dei Flauti Magici. La proposta ci è sembrata un’ottima idea cui abbiamo lavorato molto, e nel nostro percorso abbiamo deciso di coinvolgere il disegnatore Fogliazza». I Violini Saporiti sono appunto una sessantina e comprendono alunni che vanno dai sei anni fino ai venticinque; ci sono anche due adulti studenti, oltre ai maestri. NATURALMENTE lo spettacolo degli «Aristogatti» ripercorre in questo modo originale le avventure raccontata nel film Disney d’animazione, quelle di Duchessa e dei suoi tre cuccioli Minou, Matisse e Bizet, e del coraggioso Romeo che arriverà in loro soccorso per sottrarli alle grinfie di Edgard, il perfido maggiordomo. «L’impianto dello spettacolo – spiega il direttore Filippo Ghidoni – comprende la narrazione, ovviamente condensata, che è a cura del disegnatore Fogliazza; ed è una narrazione che è stata letteralmente cucita in un copione nel quale sono presenti una sorta di pop-up musicali: in alcuni casi si tratta di veri e propri brani a sé stanti accompagnati dai disegni; in altri casi fanno da sottofondo alla narrazione stessa, in altri ancora sono protagonisti quasi più della narrazione con l’intervento di due sezioni aleatorie in cui in realtà la musica entra nel racconto stesso. La direzione dei Violini Saporiti e dei Flauti Magici è mia, mentre Elena Dotti guida le sezioni aleatorie». Restano i disegni. «Verranno distribuiti tra il pubblico – dice Silvia Micheletti –, cosa che è stata fatta anche per lo spettacolo precedente, Robin Hood: ed è una folla di bambini quella che si accalca attorno al disegnatore, una volta finito il racconto. E Fagliazza non solo li regala, ma a volte ne realizza altri al momento per chi non è riuscito a conquistarli». Il contributo di partecipazione allo spettacolo in programma oggi pomeriggio è di 7 euro, 5 per l’ingresso ridotto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Luigi Fertonani
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok