01 dicembre 2020

Spettacoli

Chiudi

31.08.2016 Tags: Musica

Goglione protagonista a Roma
per «I concerti del Tempietto»

La pianista con Carlo Francesco Defranceschi e Giulio TampaliniCaterina Goglione si esibirà questa sera nella Capitale
La pianista con Carlo Francesco Defranceschi e Giulio TampaliniCaterina Goglione si esibirà questa sera nella Capitale

La pianista bresciana Caterina Goglione suona stasera a Roma al Teatro di Marcello. Il recital inizierà alle 20.30, inserito nella rassegna «I Concerti del Tempietto» per la quale l’artista bresciana si è già esibita nell’ottobre dello scorso anno.

IL PROGRAMMA della serata inizierà con Mozart, con la Sonata in fa maggiore K 332 del Salisburghese; ma questo è l’unico brano settecentesco in programma, perché la serata proseguirà col Novecento di Maurice Ravel, «Oiseaux tristes», «Une barque sur l’Océan» e l’«Alborada del gracioso» dalla raccolta Miroirs. E sempre del Novecento Caterina Goglione interpreterà Three Piano Preludes di George Gershwin prima di arrivare ai giorni nostri: in programma 3 dei 24 Preludi di Carlo Francesco Defranceschi, un compositore franco–austriaco amico di Giancarlo Facchinetti; si tratta di «L’ultime crépuscule» che Defranceschi ha dedicato alla pianista, oltre a «Silence d’abàt- jour» e a «Dessins enchevetrés».

Defranceschi è figlio d’arte – la madre è un contralto lirico – e si è diplomato col massimo dei voti al «Verdi» di Torino non solo in pianoforte: anche in clarinetto e in composizione. Ha dato vita a un quartetto jazz e sue composizioni sono state trasmesse in concerto dalla Radio Nazionale Russa.

La pianista bresciana Goglione si è diplomata nel suo strumento col massimo dei voti al Conservatorio «Luca Marenzio» sotto la guida del maestro Sergio Marengoni. Premiata in vari concorsi come il «Città di Velletri» come solista e al concorso internazionale «Città di Stresa» nella categoria «Duo», si è perfezionata con Carl Seeman al Mozarteum di Salisburgo, con Paul Badura Skoda ad Assisi e con Aldo Ciccolini a Riva del Garda. Ha tenuto concerti sia come solista sia in formazioni cameristiche: si esibisce in duo con solisti come il clarinettista e sassofonista bresciano Gianni Alberti , con Giuseppe Laffranchini, già primo violoncello della Scala di Milano, e col noto chitarrista bresciano Giulio Tampalini.

Caterina Goglione ha tenuto due concerti in commemorazione della morte del grande Arturo Benedetti Michelangeli ed è spesso invitata come solista e in duo alle edizioni del Festival «Maria Callas» di Sirmione. Gli appassionati del pianoforte la conoscono anche per la sua partecipazione a rassegne come quelle dei Giovani Interpreti Associati di Brescia e il Festival Onde Musicali di Iseo. Ha partecipato alle «Maratone Lisztiane» per il bicentenario della nascita del musicista ungherese.

Luigi Fertonani
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok