14 agosto 2020

Spettacoli

Chiudi

02.08.2020 Tags: Musica

Mogol, le discese ardite e le risalite del signor Rapetti

Giulio Rapetti, in arte Mogol, compirà 84 anni il 17 agosto
Giulio Rapetti, in arte Mogol, compirà 84 anni il 17 agosto

A Ponte di Legno è la notte di Mogol: il mito Giulio Rapetti, 84 anni il 17 agosto, inaugura questa sera il cartellone di «Emozioni dall’alba al tramonto», cinque appuntamenti tra musica e letteratura per un’estate di riflessione sullo sfondo delle montagne camune. UN FESTIVAL non convenzionale, per riflettere ma anche per divertirsi sempre in modalità distanziata e sicura, che si concluderà il 13 agosto con un altro big come Red Canzian, atteso in Val Camonica con il suo acoustic tour. Ma prima spazio a «Mogol Racconta Mogol», evento in programma alle 21 al palazzetto dello sport di viale Venezia 40, dove è stato spostato dalla precedente location a causa delle incerte previsioni meteo di oggi. Posti limitati per rispettare le norme di distanziamento interpersonale, biglietti a 15 euro, parte del ricavato verrà devoluto al reparto di terapia intensiva neonatale del Civile. «Canzoni, racconti ed emozioni da Lucio Battisti a oggi»: questo il sottotitolo di uno spettacolo costruito come una specie di narrazione musicata della carriera e della storia di un gigante della canzone italiana. Una vicenda la sua partita al calare degli anni ’50, quando intraprese l’attività di paroliere seguendo le orme del padre e iscrivendosi alla Siae; e decollata nel 1961 quando «Al di là», scritta in coppia con Carlo Donida, vinse il festival di Sanremo grazie all’interpretazione di Luciano Tajoli e Betty Curtis. Tantissimi i classici della canzone italiana dei quali da allora ha scritto il testo: «Una lacrima sul viso», «Perdono», «A chi», «La spade nel cuore», «Senza Luce». Un elenco infinito. Tutto questo ed anche di più a Ponte di Legno in una serata di racconti ma anche ricca di musica, nel corso della quale Mogol racconterà alcuni dei mille aneddoti della sua vita lasciando poi spazio ad alcuni dei tanti successi da lui co-firmati, eseguiti da Monia Angeli alla voce, Stefano Nanni al pianoforte e Riccardo Cesari alla chitarra. Si parlerà e canterà soprattutto di Battisti, quasi inevitabilmente, ma non solo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

C.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok