01 ottobre 2020

Spettacoli

Chiudi

25.01.2020 Tags: Musica

20 Years, 20 band: in Latteria il tributo ai Depeche Mode

Daniela Resconi, in arte Cara; in Latteria Molloy questa sera rileggerà «Policy of truth»Il Diluvio: omaggerà i Depeche Mode reinterpretando «Precious»
Daniela Resconi, in arte Cara; in Latteria Molloy questa sera rileggerà «Policy of truth»Il Diluvio: omaggerà i Depeche Mode reinterpretando «Precious»

Il lungo sabato live parte dal tributo bresciano al mito Depeche Mode: iniziativa davvero encomiabile in programma alla Latteria Molloy di via Ducos, quasi una produzione autoctona, in collaborazione con il format 20 Years in One Night, per celebrare i 40 anni di carriera di una band icona della musica elettronica (oltre che il trentennale del loro album capolavoro «Violator»). Impegnati nell’impresa sono 60 musicisti, 1 dj, 1 vj, 4 tecnici. Saranno 20, fra band e solisti, i progetti bresciani che risuoneranno le canzoni più importanti della leggenda Depeche. A ciascuno il suo pezzo: Filippo De Paoli di Plan De Fuga con «Wrong», Tin Woodman e Kick ci proveranno con «Enjoy the silence», Dario Bertolotti di Don Turbolento con «Waiting for the night», gli Ovlov con «Never let me down again». Saranno della partita anche autentici rocker come i Bonebreakers (alle prese con «Personal Jesus»), mentre Jet Set Roger rileggerà da par suo l'immortale «Everything counts». E poi Onder («Strangelove»), Il Diluvio («Precious»), Madame Sadowsky («Photographic»), Listrea («I feel you»), Moon in June («Barrel of a gun»), Souvlaki («People are people»), Via dell'Ironia con «Dream on». Il cartellone si completa con i Basement 3 («John the revelator»), immancabili i new waver Newdress con «It's no good» e Le Ragazze Da Copertina con «Just can't get enough», poi Braz («Clean»), Cara («Policy of truth»), Eirinn («Only when I lose myself») e Zak de Gli Animali Notturni con «Walking in my shoes». Dopo il concerto sarà dedicata ai Depeche anche buona parte del djset di Marco Obertini, che concluderà la serata con i principali riempipista di 20 anni in consolle spaziando dagli anni '70 ai giorni nostri (alla parte video Mo Plummer), Si comincia alle 21.30, ingresso 5 euro. Ma la serata non si esaurisce qui: al Latte Più Live in via Di Vittorio 38 il format Satellite porta in scena gli Psicologi, una delle rivelazioni 2019 del panorama rap nazionale: scuderia Bomba Dischi, progetto nato tra i rapper neomaggiorenni Lil Kaneki (romano) e Drast (napoletano), sbocciati su Soundcloud, divenuti presto gettonatissimi in rete con i loro brani su luci ed ombre della Generazione Z. A seguire Satellite Dj Set, ingresso 10 euro. Tutt'altro tipo di sonorità allo Stranpalato di via Risorgimento dove torna Gigi Cifarelli, chitarrista e cantante fra i più apprezzati in ambito jazz, già al fianco di gente come Chick Corea, Gerry Mulligan, Mina, De Piscopo, questa sera in trio con Jazan Greselin all'hammond e Enrico Santangelo alla batteria (alle 21.30, ingresso gratuito con obbligo di consumazione). Musica anche al Base di Palazzolo con Pieralberto Valli, cantautore tra rock ed elettronica che propone le canzoni dell'ultimo album «Numen», pubblicato lo scorso ottobre. Infine all'Alberodonte di Rodengo Saiano appuntamento con la cantautrice sperimentale norvegese Synne Sanden. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Claudio Andrizzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok