17 agosto 2019

Spettacoli

Chiudi

16.07.2019

Bach, il violino e la splendida Hilary Hahn

Tre lavori di Johann Sebastian Bach interpretati dalla violinista americana e che risalgono all’epoca in cui il genio di Eisenach lavorava a Köthen. L’incisione si apre con la Sonata n. 1 in sol minore BWV 1001, quattro movimenti che propongono per primo uno degli Adagi più belli mai scritti e che serve da introduzione a una famosissima Fuga. L’incisione prosegue con altri due lavori, la Partita n. 1 BWV 1002 e la Sonata n. 2 BWV 1003, che si apre anch’essa con un movimento lento - un Grave - tipico delle Sonate da chiesa. Splendida l’interpretazione di Hilary Hahn anche nell’Allegro finale, con i suoi effetti d’eco. Interpreti: Hilary Hahn Cd Decca 483 3954

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok